Cagliari-Milan 1-2, Seedorf: "Abbiamo dato un segnale di coraggio"

Seconda vittoria in campionato per Seedorf che, dopo la dura sconfitta in Coppa Italia, riesce a rifarsi in campionato. Vittoria in extremis nata anche dall’azzeccato cambio Robinho-Pazzini effettuato intorno al minuto 60 dal tecnico olandese. Della partita, del ritorno di Pazzini e degli obiettivi di questo Milan Seedorf parla ai microfoni di Mediaset Premium a termine partita.

Per ciò che riguarda il match, il Professore è contento del risultato ottenuto, un risultato che dà morale alla squadra: “Sono molto contento perché è un risultato che i ragazzi meritano. Hanno tanta voglia di rifarsi, di crescere e di arrivare ai risultati. Quello di oggi è un risultato che dà tanto morale al gruppo”. 

Importante il ritorno in campo di Pazzini che, nonostante il recente infortunio, si riprende un posto da protagonista in questo Milan con una prestazione brillante e con l’ottima intesa mostrata quest’oggi con Balotelli: ” Pazzini e Balotelli insieme hanno giocato bene, sono giocatori di grande qualità e tutti sono a disposizione. Una squadra che aspira a cose importanti è giusto abbia gente di qualità”.

Giampaolo Pazzini

Parla poi degli obiettivi. Certamente per un club come il Milan il raggiungimento dell’Europa è un traguardo che deve essere considerato e raggiunto, ma, vista la situazione attuale, Seedorf mette la mani avanti:L’Europa League non è così lontana adesso, la Champions lo è molto. Anche altri club importanti in Europa hanno saltato un anno di Champions e, visto il momento di transizione del club, può succedere che ci sia un anno senza Europa e non è una vergogna”.

Esamina, quindi, il match disputato contro il Cagliari: “Abbiamo fatto molto bene le ripartenze anche se non siamo riusciti a finalizzarle. Nel secondo tempo mi è piaciuto lo spirito di cercare il gol fino alla fine ed è arrivata la soddisfazione della vittoria. Ripartire palla a terra dalla difesa è la nostra intenzione. Se sono bravi gli avversari a chiuderti, devi cambiare lettura. Abbiamo dato un segnale di coraggio e alla fine il coraggio paga”, il tecnico rossonero è consapevole che la squadra ha ancora molta strada da fare per raggiungere dei buoni livelli: Vogliamo sempre migliorare sotto tutti i punti di vista. A questo livello devi avere sempre la voglia di migliorare e questa squadra ce l’ha”.

Leggi anche-> Cagliari-Milan 1-2: le dichiarazioni di Pazzini

Leggi anche-> Cagliari-Milan 1-2: Balotelli si congratula con Pazzini (Foto)

Leggi anche-> Cagliari-Milan 1-2: Video Gol e Highlights