Calciatori Inter, Ruben Botta: "E' un onore giocare in questo club"

Ospite della trasmissione InterNOS, in programma su Inter Channel, l’argentino Ruben Botta ha raccontato i suoi primi mesi all’Inter, parlando delle sensazioni che prova ad indossare i colori nerazzurri nonché dell’impatto avuto con club, tifosi e compagni di squadra al momento del suo arrivo alla Pinetina.

Queste le parole dell’ex Tigre: “Sono andato vicino a fare gol, ma ancora non ci sono riuscito. Ho però una grande opportunità, quella di giocare in questa grande squadra, ma migliorerò”.

Il numero 20 interista, poi, aggiunge: “Posso dire che per me è un onore e un piacere il poter indossare la maglia dell’Inter. Da qui sono passati tanti giocatori importanti che hanno vinto tutto. Quando sono arrivato è stato difficile: venivo da un infortunio, iniziava una nuova stagione, ero in un nuovo paese, ma ci sono tanti argentini qui che mi hanno aiutato. E anche i tifosi, mi hanno trattato in un modo tale che non ho le parole giuste per ringraziarli. Il primo giorno che sono arrivato qui avevo paura, io sono molto timido e non sapevo quello che dovevo affrontare. Walter Samuel mi accompagnava ogni giorno alla Pinetina, lui mi ha aiutato tanto”.

Leggi anche–> Botta in campo con la Primavera: bocciatura?