Calciatori Milan: chi ci sarà nella rosa della prossima stagione?

La certezza matematica di non partecipare l’anno prossimo alla Champions, con la perdita di molti soldi che avrebbero fatto molto comodo alle casse del club di via Aldo Rossi, porterà sicuramente ad un ridimensionamento in generale. In particolar modo verranno messi in discussione i giocatori con gli ingaggi più alti come Robinho e Mexes entrambi sul piede di partenza ad eccezione del solo Kakà che il Milan cercherà di trattenere, nonostante voglia affrontare un’esperienza all’estero negli Stati Uniti.

Inoltre torneranno dai loro prestiti sia Nocerino dal West Ham che Matri dalla Fiorentina reduci da esperienze negative, a causa delle quali i club attuali  hanno deciso di non riscattare  i loro cartellini con tutte le difficoltà di immetterli sul mercato prossimo. Naturalmente si dovrà affrontare anche la questione dei riscatti dei nuovi giocatori come Rami e Taarabt (entrambi di 7 milioni di euro), con qualche incertezza sul primo.

E poi si aggiungeranno a questo gruppetto anche Didac Vila e Traorè, che sono sempre risultati lontani dal progetto Milan, con la possibilità concreta di cederli definitivamente. La speranza è che il Milan possa raggiungere per lo meno l‘Europa League perché, pur essendo da molti considerata una “coppetta”, consentirebbe ai rossoneri di rimanere in Europa con tutto ciò che comporta, in attesa di prendere parte a quella più prestigiosa.

Leggi anche-> El Shaarawy pronto a rientrare in campo

Leggi anche-> Progetto Milan , Lady B: “Prenderemo giovani e qualche top player”

Leggi anche-> Seedorf può sorridere, la difesa del Milan mostra compattezza