Calcio Scommesse Lega Pro: Procura di Catania apre inchiesta

La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta sulle 11 partite di Lega Pro finite sotto indagine per un flusso anomalo di scommesse.

Sedici partite anomale, 5 del campionato di Serie A e 11 di Lega Pro, sono state rilevate sul dossier presentato dai bookmakers agli inquirenti. La notizia, riportata ieri da La Repubblica, ha avuto un riscontro oggi: la Procura di Catania ha infatti aperto un’inchiesta per quel che riguarda i match del campionato di terza categoria. Giri di scommesse anomali che hanno fatto scattare un campanello d’allarme e sui quali si indagherà nelle ore e nei giorni a venire perché è opportuno vederci chiaro.

Si tratta di calcio scommesse? Non è ancora detto, certo è che, secondo quanto registrato nel dossier, non è possibile attualmente escludere nulla. Se le partite di Serie A coinvolte riguardano per lo più il Frosinone (la società ha smentito un suo coinvolgimento), quelle di Lega Pro vedono coinvolto per lo più il Messina (5 partite tra cui Messina-Benevento e Messina-Paganese), ma in alcune di esse compare il Catania (4 partite) e, visti i precedenti, occorrerà procedere con cautela. Tra le partite sotto osservazione anche 2 dell’Akragas. La Procura della città etnea ha aperto un fascicolo, inchiesta della quale si occupa il procuratore Michelangelo Patanè e che allo stato attuale delle cose non vede coinvolta alcuna società

Leggi anche: