Calcio Scommesse Società Coinvolte: sono trenta

Sono trenta le società coinvolte nel nuovo scandalo calcio scommesse che è  venuto fuori all’alba quando la Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro ha arrestato cinquanta persone tra calciatori, dirigenti e presidenti di diversi club che vanno dalla Serie B alla Lega Pro. Per ora sono stati fatti i nomi di queste società che sarebbero coinvolte nel grave scandalo: Pro Patria, Barletta, Brindisi, L’Aquila, Neapolis Mugnano, Torres, Vigor Lamezia, Sant’Arcangelo, Sorrento, Montalto, Puteolana, Akragas, San Severo.

Si tratta di un sistema variegato che va da Nord a Sud, non risparmiando il Centro Italia e che coinvolge una serie immensa di protagonisti del mondo pallonaro italiano. L’inchiesta – oltre mille pagine – ha preso il via dalle intercettazioni di Pietro Iannazzo, elemento di vertice della ‘ndrangheta di Lamezia Terme, considerata dagli inquirenti una cosca “d’elite della mafia imprenditrice”. Gli investigatori stanno operando, oltre che a Catanzaro, a Cosenza, Reggio Calabria, Bari, Napoli, Milano, Salerno, Avellino, Benevento, L’Aquila, Ascoli Piceno, Monza, Vicenza, Rimini, Forlì, Ravenna, Cesena, Livorno, Pisa, Genova, Savona.

CALCIOSCOMMESSE: TUTTE LE NOTIZIE