Calciomercato Atletico Madrid, Scuffet rifiuta: “Devo studiare”

Non è facile dire no all’Atletico Madrid, la squadra che ha trionfato nella Liga e si affermata come vice campionessa d’Europa. Eppure Simone Scuffet, il talentuoso portiere dell’Udinese che aveva brillato insieme a Totò di Natale nell’ultimo campionato, ci è riuscito.

Questa è il secondo importante rifiuto, dopo che i genitori del giovane si erano opposti al desiderio di Andrea Galliani di una comproprietà con Gino Pozzo per procurare un portiere a Pippo Inzaghi. “Meglio che finisca la scuola qui, ha delle lacune in economia”, era stata la giustificazione della madre di Simone.

E così Scuffet rinnova il contratto con l’Udinese fino al 2019, mentre l’Atletico Madrid inizia ad accordarsi per un contratto quinquennale di 9 milioni di euro più 2 di bonus. Ma la famiglia interviene una seconda volta, manifestando il desiderio che il figlio rinunci all’offerta. E alla fine la madre annuncia: “Simone resta a Udine, vogliamo una crescita progressiva e graduale. La proposta dell’Atletico Madrid era interessante, ma il posto migliore per crescere è l’Udinese, un ambiente professionale ma allo stesso tempo a lui familiare”.

Leggi anche –>  Notizie Udinese: Scuffet, il predestinato che si ispira ad Handanovic