Calciomercato, Hamsik all'Inter: ecco perché l'affare si può fare

Per il momento si tratta solo di voci di calciomercato e nulla più, ma l’idea che vorrebbe Marek Hamsik all’Inter per la prossima stagione potrebbe diventare un affare concreto col passare del tempo, soprattutto se lo slovacco dovesse continuare a racimolare prestazioni incolori con la maglia azzurra e a non essere un punto cardine del Napoli del futuro. Se ciò si verificasse, ci sarebbero almeno tre buone ragioni perché l’affare possa andare in porto. Ma analizziamoli per bene.

In primo luogo, lo schema di Benitez non sembra adatto alle caratteristiche di Hamsik. Il ruolo di trequartista alle spalle dell’unica punta non è stato ancora assimilato dal capitano partenopeo che, invece, preferirebbe una posizione più defilata, quasi da mezzala, per potersi poi accentrare dando sfogo alla sua tecnica e alla sua rapidità.

In secondo luogo, c’è da tenere presente la forte stima di Walter Mazzarri nei confronti di Hamsik. Con il livornese sulla panchina del Napoli, infatti, Hamsik ha disputato le sue migliori stagioni sotto l’ombra del Vesuvio e non rinuncerebbe a ricongiungersi al suo ex tecnico che gli disegnerebbe la squadra intorno.

Infine, ma non in ordine di importanza, c’è la volontà da parte di Erick Thohir di regalare un grande colpo per ogni reparto a Mazzarri e ai tifosi. Hamsik, a tal proposito, risponderebbe alla perfezione all’identikit di calciatore voluto dal presidente indonesiano: giovane (è classe 1987), duttile tatticamente e soprattutto con un ottimo potenziale. Unico neo, il costo del cartellino ma sembra già che Thohir stia lavorando per provare a imbastire la trattativa col collega De Laurentiis.

Che le manovre per il grande colpo estivo siano già iniziate?

Leggi anche–> Inter, pronta l’offerta per Hamsik

Leggi anche–> Fassone sul mercato interista: “Ok Nilton, Hamsik inarrivabile”