Calciomercato Inter 2014-2015: Le possibili cessioni a giugno

Il calciomercato dell’Inter 2014-2015 passerà inevitabilmente attraverso una serie di cessioni che, da giugno ad agosto, saranno poi decisive per le manovre in entrata da parte del direttore sportivo Ausilio. Sebbene l’Inter non sia ancora certa di partecipare all’Europa League (dalla qualificazione alle coppe europee dipenderà gran parte della campagna acquisti nerazzurra), già da ora si può ipotizzare chi dell’attuale rosa sia in procinto di lasciare la Pinetina.

In porta, Handanovic è nel mirino dei grandi club europei e l’Inter potrebbe privarsene qualora arrivasse un’offerta economicamente vantaggiosa (almeno 20 milioni di euro). Un altro portiere che potrebbe lasciare l’Inter è Luca Castellazzi: l’addio del 38enne estremo difensore potrebbe però essere scongiurato in caso di qualificazione all’Europa League in quanto il suo è un nome prezioso per quanto riguarda le quote di calciatori italiani cresciuti nel settore giovanile nerazzurro da inserire nella lista da consegnare alla UEFA.

In difesa, la stagione 2014-2015 potrebbe essere la prima, dopo 19 anni, senza il capitano Javier Zanetti. Sia chiaro, Zanetti non andrà a giocare altrove (la tentazione Chelsea è durata poco più di un “amen”) ma sembra orientato a togliere i panni dell’atleta per indossare quelli del dirigente e iniziare così una nuova carriera. Un altro nome in lista di sbarco, complice anche l’arrivo di Vidic, è quello di Marco Andreolli: tornato a parametro zero la scorsa estate dal Chievo, il difensore è stato impiegato col contagocce da Mazzarri. Nella prossima sessione di calciomercato, quindi, potrebbe salutare tutti e accasarsi altrove. Wallace va via al 100% per fine prestito mentre è in ballo Samuel: The Wall vorrebbe rinnovare, ma bisogna valutare che programmi ha la Società nei suoi confronti.

In mediana, via al 100% Mudingayi e Mariga, i cui contratti scadranno senza che l’Inter provvederà al loro rinnovo. Ancora incerto il futuro di Cambiasso ma il Cuchu è destinato a rimanere almeno un’altra stagione, magari indossando i panni della chioccia per i compagni più giovani. Offerte dalla Bundesliga per Kuzmanovic: se arriva un fax con 6-7 milioni sul piatto il serbo parte immediatamente, perché la sua cessione rappresenterebbe un’ottima plusvalenza considerato che appena un anno e mezzo fa fu prelevato per poco più di un milione di euro. Alvarez, invece, nonostante qualche sirena (Borussia Dortmund) resterà all’Inter.

Nel reparto offensivo, gli unici sicuri di ritrovarsi all’inizio del ritiro estivo sono Rodrigo Palacio e Mauro Icardi. Il futuro di Diego Milito dipenderà esclusivamente dalla volontà del Principe: il Racing Avellaneda insiste per riportarlo a casa, ma la voglia dell’argentino di dimostrare ancora qualcosa all’Inter è tanta e accetterebbe di rimanere anche con un ruolo da comprimario. Poche speranze di riconferma per Ruben Botta: per lui si apre lo scenario del prestito.

MERCATO INTER 2014-2015: TUTTE LE NEWS E LE INDISCREZIONI

Leggi anche–> Inter, il destino dei calciatori in prestito

Leggi anche–> Milito-Racing Avellaneda: è fatta?

Leggi anche–> Samuel: rinnovo o addio?

Leggi anche–> Wallace-Inter: a giugno il brasiliano torna al Chelsea