Calciomercato Inter, Botta al Torino per Cerci?

Appena ieri avevamo parlato di un inserimento di Roma e Milan nella trattativa di calciomercato tra Inter e Torino per Cerci, ma è di poco fa la voce secondo la quale i nerazzurri sarebbero tornati nuovamente in vantaggio per il granata proponendo a Cairo il prestito di Ruben Botta come parziale contropartita per il trasferimento di Cerci alla Pinetina. Tutto da confermare, ovviamente, ma è risaputo che Botta piace tanto a Ventura e che potrebbe essere questa, quindi, la chiave di volta per sbloccare l’affare.

L’Inter, infatti, sarebbe disposta a versare 15 milioni cash al Torino che ne chiede almeno 18 per il cartellino di Cerci. La restante parte potrebbe essere colmata, oltre che con Benassi già passato in granata, proprio con Ruben Botta, vecchio pallino di mercato anche del ds torinista Petrachi. Basterà a convincere Cairo a privarsi del suo miglior calciatore dopo la già pesante cessione al Borussia Dortmund di Ciro Immobile?

Con Botta il Torino potrebbe completare il suo centrocampo che, dopo il ritorno di El Kaddouri ufficializzato ieri sera, dispone già di grande qualità. Il passaggio di Cerci all’Inter, però, creerebbe pericolosi vuoti in attacco che solo importanti operazioni di calciomercato (magari con i 15 milioni dell’Inter) potrebbero colmare in caso di addio dell’esterno di Velletri.

Leggi anche–> Mazzarri ha un sogno: Cerci

Leggi anche–> Botta, l’agente: “Torino? Situazione possibile”

Leggi anche–> Cerci: è asta tra Inter, Roma e Milan

Leggi anche–> Inter, formalizzato il passaggio di Benassi al Torino