Calciomercato Inter: braccio di ferro tra i nerazzurri e i granata per D'Ambrosio

L’Inter si sta muovendo ormai da giorni per riuscire a portare Danilo D’Ambrosio alla corte di Walter Mazzarri. Il giocatore vorrebbe accasarsi quanto prima con i nerazzurri e alla squadra di Thohir farebbe molto comodo poter avere un calciatore con il suo ruolo, date le quasi certe partenze di Pereira e Wallace.

Tuttavia, il Torino sta creando non pochi problemi e l’affare rischia di saltare, almeno a Gennaio. I granata vorrebbero dall’Inter 10 milioni più la comproprietà di Botta, ma la società di Corso Vittorio Emanuele resta ferma sui suoi passi e non intende cedere alle richieste del Torino. D’altronde, l’affare D’Ambrosio l’Inter lo farò, se non adesso a Giugno, quando il giocatore sarà libero dal contratto che lo lega Toro, ma alla Società di Cairo di certo non conviene una cosa del genere, ragion per cui deve affrettarsi – mancano 15 giorni alla chiusura del mercato – se non vuole perdere una buona liquidità derivante dalla cessione dell’esterno italiano.

Danilo D'Ambrosio

 

Questo braccio di ferro che Inter e Torino hanno cominciato non serve a nessuna delle due squadre, per ovvie ragioni. La proposta dei nerazzurri rimane quella dei 10 milioni più il prestito di Botta e la metà di Benassi. Da qualche giorno è uscita la notizia che al calciatore sarebbe interessata anche la Roma che, dopo l’infortunio di Balzaretti si sta muovendo sul mercato cercando un giocatore che abbia le caratteristiche di D’Ambrosio. Frattanto l’Inter, per evitare di restare a mani vuote in questa sessione di mercato, si sta guardando attorno e avrebbe individuato nel giocatore del Genoa Sime Vrsaljko l’uomo giusto qualora l’affare col Torino sfumasse.

Leggi anche -> Notizie Inter, Oriali: “Non capisco perché Thohir non intervenga sul mercato”

Leggi anche -> Calciomercato Inter: Ranocchia al Galatasaray?

Leggi anche -> Calciomercato, Di Marzio: “L’Inter vuole Hernanes”