Calciomercato Inter: Obiettivi Chiesa e Dembélé

I nerazzurri cercano l'esterno della Fiorentina ed il centrocampista belga del Tottenham

L’Inter sogna in grande. Il club nerazzurro è già partito forte, nel calciomercato, piazzando già tre acquisti di grande spessore: Lautaro Martinez, De Vrij e Asamoah. Luciano Spalletti fresco di rinnovo sulla panchina dei nerazzurri ha già le idee ben chiare, la nuova Inter dovrà essere competitiva e affamata di vittorie. Il tecnico ha cominciato già a studiare due possibili moduli il 3-4-2-1 e il 4-2-3-1.

Idea Chiesa dalla Fiorentina.

Lautaro è una seconda punta ma l’Inter almeno al momento non ha pensato ad un modulo che vede l’impiego di due attaccanti. Dunque l’argentino potrebbe anche essere adattato come unica punta o comunque agire alle spalle, in questo caso, di Icardi se dovesse restare in nerazzurro. De Vrij dovrà lottare e molto per conquistare una maglia da titolare nella difesa a quattro per affiancare Miranda e Skriniar. La dirigenza comunque cercherà di mettere a segno altri colpi di mercato prestando comunque massima attenzione al fair-play finanziario.

 

E’ fondamentale, infatti, trovare un attaccante esterno che possa far rifiatare Perisic. Il tecnico toscano è grande estimatore di Federico Chiesa, figlio d’arte, ala sinistra della Fiorentina. Il 20enne è stato protagonista di un’ottima stagione con la maglia viola e molti lo definiscono uno dei top del calcio italiano di domani. La Fiorentina valuta il ragazzo 60 milioni, cifra al momento fuori dalla portata dei nerazzurri. La trattativa sembra difficile ma il club nerazzurro vuole comunque provarci fino in fondo. Nel caso la trattativa dovesse saltare, il ds Ausilio avrebbe già le alternative: Politano e Verdi.

Dembélé per il centrocampo.

Per il centrocampo il nome di maggior risalto è quello di Dembélé del Tottenham. Il belga è uno degli obiettivi anche del Napoli. La trattativa al momento pare comunque complicata. Ancora incerto, infine, il futuro di Mauro Icardi. Nessun club al momento ha avanzato offerte per lui al club nerazzurro. L’argentino si è detto disposto a restare, inoltre Spalletti lo considera una fondamentale pedina in campo e fuori. L’attaccante non ha ancora rinnovato il contratto. Su di lui vi è una clausola rescissoria di 110 milioni, cifra che il Real Madrid potrebbe pagare qualora Cristiano Ronaldo dovesse partire.