Calciomercato Inter, il punto sulle trattative dei nerazzurri

Mille voci, molte reali trattative intavolate, ma ancora nulla di certo. Questo è per ora il sunto del calciomercato dell’Inter in questa sessione invernale, per cui abbiamo deciso di fare un punto sulle trattative dei nerazzurri.

Per adesso è stato ufficializzato soltanto un acquisto, quello del giovane Rubèn Botta, argentino arrivato dal Tigre. L’acquisto del trequartista era stato già chiuso la scorsa estate, ma il giocatore era stato “parcheggiato” a Livorno, per consentire all’Inter di risparmiare un posto tra gli extracomunitari. In Toscana Rubèn non è mai arrivato, e adesso ha iniziato ad allenarsi con la sua nuova squadra sotto gli ordini di Mazzarri.

Ruben-Botta

Proprio Rubèn Botta potrebbe essere il protagonista di una trattativa in entrata dei nerazzurri. L’Inter segue da tempo Danilo D’Ambrosio, esterno del Torino. La trattativa è già in fase avanzata, il giocatore ha già detto si ai nerazzurri. Nel Torino è stato ormai messo fuori rosa, si attende solo una sua cessione. Restano da decidere i dettagli del trasferimento. Urbano Cairo, presidente del Torino, preferirebbe cederlo per 2,5 milioni di euro cash, ma l’Inter sta cercando di abbassare il prezzo del giocatore. Sono state offerte alla squadra granata varie contropartite tecniche, tra le quali proprio Botta. Oltre al fantasista argentino sarebbero stati offerti anche Alfred Duncan e Marco Benassi, giovani attualmente in prestito al Livorno. Oggi è previsto un incontro tra Erick Thohir e la dirigenza granata per definire gli accordi.

d'ambrosio

Potrebbe invece subire una svolta decisiva la trattativa per Pablo Daniel Osvaldo. L’attaccante del Southampton potrebbe ritornare in Italia, e sia il giocatore che i “Saints” hanno datto il benestare ad un suo trasferimento all’Inter. L’ufficialità potrebbe addirittura arrivare nelle prossime ore. Tutto dipenderà dalla cessione dell’algerino Ishak Belfodil. L’attaccante ex Parma è vicino al passaggio in prestito con diritto di riscatto al West Ham, e l’Inter deve prima privarsene per fiondarsi su Osvaldo.

In entrata, sono da registrare anche le voci riguardanti un possibile interessamento dell’Inter per Erik Lamela. Il trequartista argentino del Tottenham non trova spazio in Premier League, e per assicurarsi un posto al Mondiale ha bisogno di trovare continuità. L’Inter è una delle squadre interessate al suo acquisto. Secondo indiscrezioni, gli agenti del giocatore sarebbero volati a Milano per discutere con i dirigenti nerazzurri. Su di lui però la concorrenza è agguerrita. Ci sono anche Lazio ed Atletico Madrid.

lamela

Capitolo cessioni. Per riuscire ad arrivare ad uno come Lamela, l’Inter deve per forza di cose sfoltire la rosa e trovare denaro da reinvestire. Soldi freschi potrebbero essere presi dalla cessione di Fredy Guarìn al Chelsea. Se ne parla da tanto, i Blues hanno soddisfatto le richieste del club nerazzurro con un’offerta da 16 milioni di euro. Tuttavia il giocatore colombiano avrebbe chiesto alla squadra di Josè Mourinho uno stipendio di 4 milioni di euro, quasi il doppio di quanto percepisce adesso all’Inter. Questo avrebbe frenato la trattativa, che dovrà sbloccarsi prima del 14 gennaio. Oltre questa data, l’Inter non sarà più disposta a trattare la cessione del calciatore.

Altra cessione certa è quella relativa ad Alvaro Pereira. Sul giocatore uruguaiano è forte l’interesse dello Swansea, club di Premier League, ma nelle ultime ore si è fatto avanti l’Olympique Marsiglia. Il giocatore avrebbe subito acconsentito ad un trasferimento in Ligue 1, ma manca l’offerta ufficiale. Ufficiale invece il passaggio di Denis Alibec all’Astra Giurgiu, club della prima divisione rumena. Da registrare anche la volontà del portiere Juan Pablo Carrizo di ritornare in patria, a cui potrebbe far seguito anche Diego Milito, che ha un contratto in scadenza a giugno 2014.

Leggi anche –> Calciomercato Inter, Pereira verso il Marsiglia?

Leggi anche –> Calciomercato Inter, per D’Ambrosio offerti Benassi e Duncan