Calciomercato Inter, Lavezzi se partono Guarin e Alvarez

Manca una settimana all’avvio del campionato, molto meno al ritorno di Europa League e l’Inter si sta muovendo sul mercato per cercare di rafforzare una rosa che dovrà essere competitiva in Italia come in Europa. Così ecco tornare di moda sui taccuini nerazzurri il nome di Ezequiel Lavezzi, attaccante del Psg che andrebbe a completare al meglio il reparto offensivo della squadra di Mazzarri. Il Pocho arriverà, però, solo in caso di cessioni importanti in quanto il club francese non sembra essere disposto a cedere l’attaccante in prestito, che invece farebbe comodo ai nerazzurri, e quindi Fredy Guarin e Ricky Alvarez tornano ad avere un ruolo di primo piano nel finale di calciomercato dell’Inter.

Eh si, perché Lavezzi non è certo un giocatore da quattro soldi e, per averlo in rosa, Thohir dovrà sborsare un bel po’ di quattrini. Con il Psg non è ancora stata avviata nessuna trattativa, ma il costo del cartellino del Pocho è nota a tutti: questo si aggira intorno ai 15 milioni di euro e ad esso si deve poi aggiungere la cifra che l’Inter dovrà versare come ingaggio (al momento il giocatore percepisce 4.5 milioni di euro). Per tale ragione i nerazzurri dovranno prima lavorare sul calciomercato in uscita e più precisamente alle cessioni di Guarin e Alvarez, le uniche che consentirebbero al club di corso Vittorio Emanuele di accumulare una cifra importante e capace di soddisfare le pretese del Psg e assicurarsi Lavezzi.

Una volta chiuso il capitolo cessioni, dunque, l’Inter potrà tuffarsi sull’affare Lavezzi. L’ex Napoli, è ormai noto, non ha più molti stimoli a Parigi, dove la concorrenza è forte e il rischio di divenire riserva di lusso è alto, e vorrebbe tornare in Italia. Milano, poi, sarebbe l’ideale. Il Pocho ama il capoluogo lombardo e proprio questo potrebbe essere l’asso nella manica dell’Inter.

Leggi anche -> Calciomercato Inter, Guarin apre allo Zenit

Leggi anche -> Calciomercato Inter, Monaco su Alvarez?