Calciomercato Inter, nomi e trattative per l'attacco

L’attacco è uno dei reparti in cui Piero Ausilio dovrà intervenire. Il responsabile del calciomercato dell’Inter ha, al momento, tre trattative sul tavolo con nomi che, per caratteristiche tecniche e tattiche, potrebbero tutti fare al caso di Walter Mazzarri e dell’Inter 2014-2015. Al momento, c’è da dirlo, le manovre per l’attacco non hanno un posto primario nell’agenda di Ausilio: la priorità è chiudere per il centrocampista anche se ci si muove costantemente per gli altri ruoli.

Il nome più caldo del momento è quello di Victor Ibarbo. Ieri sera c’è stato un vertice tra Ausilio e il ds sardo Marroccu. L’Inter ha ribadito l’interesse per il colombiano e il Cagliari sarebbe disposto a negoziare la sua cessione in cambio di tre giovani nerazzurri: Crisetig e Longo in prestito, Benedetti a titolo definitivo. L’unico elemento da definire nelle trattative tra i due club riguarda la componente cash che l’Inter dovrebbe versare al Cagliari.

Victor Ibarbo
L’Inter avanza con decisione verso Victor Ibarbo: potrebbe essere lui il nuovo jolly d’attacco di Walter Mazzarri

Parallelamente ad Ibarbo, si continua a lavorare per Jonathan Biabiany. Il Parma vuole 8 milioni in contanti più alcune contropartite tecniche. E’ proprio su quest’ultimo punto che le trattative tra le due dirigenze si sono bloccate. Il ritorno di Schelotto a Parma potrebbe sbloccare parzialmente l’affare ma andrebbero individuati altri nomi per vincere le ultime resistenze del Parma. Biabiany, rispetto a Ibarbo, piace di più ad Ausilio e a Mazzarri ma, viste queste difficoltà, non è da escludere che si viri con decisione sul colombiano del Cagliari.

Uno dei nomi accostati all’Inter in questo calciomercato che potrebbe arrivare a prescindere da Ibarbo e Biabiany è Stevan Jovetic. Nonostante il montenegrino abbia dichiarato di voler rimanere in Premier League per riscattarsi dopo l’ultima opaca stagione, il suo è sempre tra i nomi sottolineati in rosso sul taccuino di Ausilio. Le trattative col Manchester City sono attualmente bloccate perché, visto il prezzo al quale fu acquistato Jovetic un anno fa, il club inglese non vorrebbe depauperare l’investimento fatto e chiede all’Inter non meno di 20 milioni. Su queste basi le trattative non andrebbero avanti perché i nerazzurri, considerato anche il rendimento recente di Jovetic, propenderebbe per un prestito con diritto di riscatto.

Leggi anche–> Ibarbo-Inter, Ausilio a un passo dall’accordo col Cagliari

Leggi anche–> Inter-Biabiany, il Parma rifiuta l’offerta dei nerazzurri

Leggi anche–> Calciomercato Inter, tutto fermo per Jovetic

Leggi anche–> Jovetic: “Vorrei riscattarmi col Manchester City”