Calciomercato Inter, Scambio Guarin-Vucinic: vertice in corso a Milano

Ebbene siamo alle ultime della trattativa Vucinic-Guarin. Nel tardo pomeriggio potrebbe arrivare l’annuncio ufficiale del trasferimento di Vucinic all’Inter. Al club torinese andrà il colombiano Guarin. Inizialmente, si era parlato di uno scambio alla pari, ma in questi minuti è in corso un incontro fra i dirigenti delle due società che stanno discutendo degli ultimi dettagli.

In modo particolare, la società di Corso Vittorio Emanuele chiede un conguaglio economico alla Juventus. Non si sanno ancora le cifre esatte, ma dovrebbe trattarsi di circa 4 milione di euro. Niente quindi che possa far saltare l’affare. Stasera, o al massimo domani mattina dovrebbero esser previste le visite mediche per il giocatore montenegrino, classe ’83, mentre Guarin dovrebbe farle solo domani.

fredy guarinSi tratta di un affare aperto e concluso in pochissimo tempo. Inizialmente, il club di Thohir avrebbe voluto offrire come contropartita il cartellino del difensore centrale Andrea Ranocchia, ma la Juventus ha fin da subito chiesto Guarin e l’Inter ha deciso di accontentare il club torinese.

Difficile dire chi ci guadagnerà da questo affare. Di certo, in termini anagrafici l’Inter cede un giocatore di 27 anni per prenderne uno di 30. Probabilmente, i dirigenti interisti avranno valutato il fatto che Mazzarri ha bisogno di rinforzi in attacco, mentre potrà in qualche modo supplire alla perdita del colombiano. Già ai tempi di Napoli, inoltre, il tecnico toscano aveva provato a chiedere il montenegrino, ma poi non si era fatto più niente. Evidente, dunque, che WM stimi il giocatore e che abbia dato il suo ok sul trasferimento di Guarin. Marotta ha comunicato, pochi minuti fa, che nel giro di mezzora si saprà di più su quest’affare.

Guarin dovrebbe firmare con la Juve fino al 2017 e l’Inter dovrebbe ricevere, nello scambio, un conguaglio di 3 milioni.

Il procuratore di Vucinic, Alessandro Lucci, è a Milano per discutere del contratto del suo assistito.

Clamoroso: secondo Gianluca Di Marzio, l’Inter si sarebbe tirata indietro dall’operazione per le proteste dei tifosi. Guarin e Vucinic, però, vogliono concludere l’affare.

Il colombiano dell’Inter, infatti, avrebbe minacciato di non presentarsi agli allenamenti domani se l’affare non fosse stato chiuso entro stasera. Fassone e Ausilio, intanto, trattano ad oltranza con la Juventus e con l’agente di Vucinic.

Il manager di Vucinic, Lucci, chiama direttamente Thohir provando a convincere il presidente nerazzurro che l’affare non può saltare. Almeno non ora e a queste condizioni.

Mirko Vucinic è stato caricato su una macchina in cui c’era il dottore dell’Inter, presumibilmente per andare a fare le visite mediche”. Questa la rivelazione di Matteo Barzaghi di Sky. Il tutto è accaduto fuori da un hotel milanese.

Erick Thohir è inamovibile: la trattativa si conclude solo con un doppio scambio di prestiti o, in alternativa, nel caso in cui la Juventus decidesse di versare ai nerazzurri un conguaglio tra i 3 e i 4 milioni di euro.

E’ di FcInterNews la notizia secondo la quale, già dalle 15 di oggi pomeriggio, il montenegrino si trovava già al Melià, dato che lo scambio era già stato praticamente fatto. Adesso, il problema, sembra essere riconducibile al faccio che la Juventus proporrebbe uno scambio alla pari, mentre i  nerazzurri vorrebbero un conguaglio, a causa della differenza d’età che intercorre tra i due calciatori (circa 3 anni).

“Preferisco non fare valutazioni sul mercato, ora ancora di più. Sapete benissimo che darò sempre le mie valutazioni agli uomini mercato e saranno loro, con il presidente, a dire cosa farà la società. Io ho il mio ruolo e mi limito ad allenare”. Sono le parole appena rilasciate dall’allenatore nerazzurro Walter Mazzarri ai microfoni di Sky, circa la questione Guarin-Vucinic.

E’ di Gianluca Di Marzio l’ultima voce, secondo cui tra la trattativa Guarin-Vucinic rispunterebbe Hernanes. L’esperto di calciomercato, infatti, commenta così la vicenda: “L’Inter ha già individuato quello che può essere a centrocampo il sostituto di Guarin: Hernanes, calciatore della Lazio. Un interesse del quale vi abbiamo parlato già nei giorni scorsi, un giocatore che piace ai nerazzurri. Vucinic si avvicina, e l’Inter pensa ad Hernanes“. 

“Thohir ha sempre preferito il prestito, formula poco gradita ai bianconeri. Torna sul tavolo l’ipotesi di uno scambio di prestiti, per poi fare i conti a fine stagione, e regolare le cose a titolo definitivo. Oppure, più probabilmente, la Juventus si rassegnerà a pagare un conguaglio all’Inter, cosa assolutamente esclusa fino a questa mattina”. A riportare queste parole è La Gazzetta dello Sport, nella sua edizione online.

Le parole di Marchetti a Sky: “La trattativa si porta avanti da circa una settimana. Intorno alle 17 l’affare sembrava vicinissimo alla conclusione, ma c’è stata una clamorosa retromarcia, per via della tifoseria nerazzurra che non era convinta della bontà dello scambio. Il tutto sembra, quindi, saltare, ma dopo 10′ tutto cambia. Lo stallo è stato determinato dalla richiesta del conguaglio da parte dell’Inter, cosa che la Juventus non vuole garantire. La cifra, a questo punto, dovrebbe aggirarsi intorno ai 3 milioni di euro. Andrà tutto in porto, i due giocatori hanno forzato per questa soluzione. E’ stata decisiva la volontà dei due giocatori. Il tutto si farà, l’Inter ora andrà su Hernanes, aspettando l’arrivo dell’offerta del Borussia Dortmund per Andrea Ranocchia”.

Gianluca di Marzio conferma: “Ancora in corso l’incontro per Guarin“.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI LIVE

Leggi anche–> Calciomercato Inter, scambio Vucinic-Guarin: ufficiale a Breve?

Leggi anche–> Mercato Inter, Martedì incontro col Torino per D’ambrosio