Calciomercato Inter, Thohir: "Gli acquisti dipenderanno dal modulo"

Erick Thohir, dopo un’interessante intervista in cui ha parlato dei progetti futuri della sua Inter, trova anche il tempo di parlare di calciomercato. Il numero uno indonesiano fa un pò il punto sulla situazione attuale dei nerazzurri dichiarando che il club continuerà a muoversi sul mercato, ma con oculatezza, in quanto i futuri acquisti saranno determinati dal modulo che Mazzarri imposterà come prioritario nel suo lavoro tecnico-tattico.

Queste le parole del presidente sui prossimi movimenti di calciomercato della sua Inter“Vediamo e valutiamo la situazione al meglio, manca molto alla chiusura del mercato, l’estate è ancora lunga quindi ci sono ancora molte possibilità che possono essere vagliate. I nuovi acquisti, soprattutto a centrocampo, dipenderanno dal modulo che verrà messo in campo. Abbiamo Hernanes e Kovacic, poi ci sono ancora Alvarez e Guarin. Ora è fondamentale coprire delle posizioni dopo la partenza di Cambiasso. Ora in quella posizione abbiamo solo Kuzmanovic e Taider”.

erick thohir

Thohir si è spinto a dare consigli tattici a Mazzarri, augurandosi che la sua Inter possa giocare col 4-2-3-1. Il presidente spiega così il perché delle sue affermazioni: “Abbiamo bisogno di una rosa equilibrata, che ci consenta di giocare con il modulo a 3 o 4 difensori. Dodò? Abbiamo Yuto Nagatomo e Jonathan per giocare col 3-5-2 nelle ali, ma quando passeremo a 4 avremo bisogno di una nuova soluzione. Poi bisogna ricordare che non si tratta solo di giocare il campionato di Serie A, Nagatomo e Jonathan non possono giocare 50 gare. Per questo la squadra ha avuto come aggiunte quelle di D’Ambrosio e Dodò, per completare il reparto”.

La difesa nerazzurra, al momento, ha molti giovani in rosa. Alcuni di essi, però, potrebbero non rientrare nei piani di Mazzarri“Via i giovani come Donkor e Mbaye? In difesa penso che il materiale a disposizione sia a posto. Ci sono Ranocchia, Vidic, Juan: tre sono più che sufficienti perché non giocheremo sempre con il modulo a 3 dietro. Poi il reparto lo completano Andreolli e Donkor. Spero che anche Mbaye se la possa giocare perché mi piacciono i giocatori giovani”.

Se per il centrocampo gli acquisti dell’Inter in questo calciomercato saranno mirati rispetto al modulo, anche per l’attacco, dove i nomi sono tanti, il criterio sarà lo stesso“E’ un reparto cruciale, molto dipenderà dalla disposizione tattica. Se si gioca con una sola punta Icardi e Palacio sono sufficienti, ma non bastano se si vorrà giocare a tre davanti. Ricky Alvarez potrebbe anche avanzare la sua posizione, così si aggiungerebbe a Palacio e Icardi, con solo Ruben Botta di riserva”.

Leggi anche–> Thohir: “Vorrei un’Inter col 4-2-3-1”

Leggi anche–> Ecco come cambia l’Inter con Medel e M’Vila

Leggi anche–> Calciomercato Inter, tre nomi per l’attacco