Calciomercato Inter: Tutte le Trattative in programma col Chelsea

Molto spesso Mourinho racconta di quanto si sia trovato bene all’Inter, di quanto gli piacerebbe tornare ad allenare i nerazzurri un giorno. E’ un legame forte quello che lega lo Special One alla società del neo Presidente Thohir: un amore ricambiato dai tifosi, che vedono nel portoghese il miglior allenatore che si sia mai seduto sulla loro panchina. E poco importa se vuole “rubare” qualche gioiello della rosa nerazzurra nella prossima sessione di mercato.

In estate ha spedito a Milano un terzino destro, Wallace, che finora ha trovato veramente poco spazio, relegato a ruolo di alternativa a Jonathan, autore di un avvio di stagione fantastico. Vorrebbe portare a Londra Guarin, centrocampista colombiano che dopo una prima parte di Campionato in cui non ha convinto per nulla pare essersi ripreso nelle ultime settimane, fornendo a Palacio per esempio l’assist per il gol vittoria nel derby. Offerta di 18 milioni di euro, o soldi più un giocatore. E’ stato proposto nell’affare Demba Ba, attaccante senegalese che non riesce ad esplodere in Inghilterra. All’Inter serve una punta di ruolo, avrà pensato Mou, sempre attento alle vicende nerazzurre. Peccato che il giocatore non interessi a Thohir. Capitolo Mata: si è fatto il nome della mezzala spagnola nel caso in cui non dovessero arrivare Lavezzi e Lamela, ma il costo del cartellino del ragazzo, 15 milioni di euro, sembra spaventare la società. Almeno per il momento.

Juan Manuel Mata

Ma le trattative tra i due club potrebbero andare avanti anche durante la prossima estate, quando David Luiz abbandonerà l’Inghilterra per accasarsi al Barcellona. Mou stravede per Ranocchia, difensore italiano che non convince del tutto Mazzarri, alla ricerca infatti di un rinforzo nel reparto arretrato fin da subito: Paolo Cannavaro è in cima alla lista dell’allenatore. Affari tra le due squadre, che non sono una novità: nel passato l’Inter cedette Crespo al Chelsea, salvo riprenderselo dopo 3 stagioni. Con i nerazzurri per il bomber ex Parma e Lazio 118 presenze e 45 reti. Trattative andate a buon termine, ma anche tante voci di mercato: come non ricordare quella riguardante Lampard, vicinissimo all’Inter quando lo Special One allenava i nerazzurri. Peccato, ora sarebbe anche lui uno degli eroi del Triplete

Leggi anche–> Guarin al Chelesa, come cambia il mercato dell’Inter

Leggi anche–> Ex Inter, Mourinho: “Un giorno tornerò”

Leggi anche–> Ex Inter, Mourinho: “La mia Inter era costruita per vincere”

Leggi anche–> Inter su Mata del Chelsea

Leggi anche–> Chelsea su Guarin: offerti soldi e un attaccante