Calciomercato Juve 2016, Marotta: "Morata? Decisivi i prossimi giorni"

L’amministratore delegato bianconero a tutto tondo.

Beppe Marotta parla a 360° della stagione bianconera, del mercato e della Juventus che verrà, in una lunga intervista concessa al giornale Tuttosport. Il dirigente spiega come sono arrivati ad avere così tanto successo: “Non è stato assolutamente facile. Trovammo un disastro sia in rosa che in società. Tutti erano depressi ma mi stupii di una cosa. Quando chiamai Camoranesi nel mio uffici e gli dissi che l’avremmo dovuto cedere la sua risposta fu: ha ragione lei, qua bisogna cambiare per far ritornare la vera Juve. E io pensavo invece di dover confrontarmi con una reazione più forte” – continua – “Da noi regna il lavoro di gruppi e il progetto lungimirante. Ogni anno noi partiamo dal presupposto che la stagione vada male e così siamo pronti nello sfortunato caso che questo dovesse succedere”. 

Poi, sui giovani: “Nel nostro campionato i talenti finiscono per perdersi quindi noi vogliamo tenere i nostri giovani vicino ai campioni così che possano avere dei buoni esempi da seguire.”

Sul futuro di Morata: “Entro i prossimi 10 giorni sapremo tutto. Conteranno non solo i soldi ma anche la volontà del ragazzo. Una volta parlato con il Real Madrid agiremo di conseguenza.” – prosegue su Berardi“C’è un discorso aperto con il Sassuolo. Stiamo valutando quale sia la cosa migliore da fare sia per noi sia per lui. Se dovesse arrivare rimarrebbe alla Juventus

Infine sul ringiovanimento della rosa: “E’ importante avere uno zoccolo duro composto da Buffon, Chiellini, Marchisio, Bonucci e Barzagli, è un valore aggiunto. Siamo consapevoli che dobbiamo rinforzarci abbassando l’età media e lo stiamo facendo in modo graduale dato che questi giocatori possono ancora darci tantissimo” – continua su Pogba“Ora dominiamo perchè abbiamo cercato di consolidare il nostro gruppo tranne in alcuni casi.”