Calciomercato Juventus, Gazzetta dello Sport: Alex Sandro vicinissimo

E’ bastata una sola “semplice” cessione per sbloccare il calciomercato della Juventus. A lasciare Torino, infatti, sarà Arturo Vidal, pronto ad approdare al Bayern Monaco, dopo 4 stagioni con la maglia bianconera.

La Vecchia Signora, incassando circa 40 milioni di euro, potrà dunque gestire il tesoretto accumulato, muovendosi per regalare a Massimiliano Allegri un esterno sinistro e un trequartista per il suo 4-3-1-2. Per quanto riguarda il primo tassello, secondo la Gazzetta dello SportMarotta e Paratici stanno accelerando le operazioni per portare all’ombra dello Stadium Alex Sandro, terzino mancino del Porto, squadra con la quale non ha trovato l’accordo per il rinnovo di contratto, in scadenza nel 2016.

La prospettiva di perdere a parametro zero il giocatore non può far altro che allarmare il club portoghese, che si vede costretto ad abbassare le proprie pretese. Sul classe ’91 vige una clausola di 30 milioni di euro, ma la Juve conta di poter chiudere l’affare sulla base di 13 milioni di euro più bonus, mettendo a segno un colpo da 16-17 milioni totali.

I dirigenti juventini, però, hanno intenzione di conservare gran parte dei ricavi della cessione di Vidal per il fantasista, ecco perchè nell’operazione Alex Sandro potrebbe essere inserito Fernando Llorente, centravanti classe ’85 che piace, e non poco, al tecnico biancoazzurro Julen Lopetegui.

A livello tattico, l’arrivo del laterale brasiliano riporterebbe Kwadwo Asamoah nella sua posizione originaria di mezzala, ruolo che ha saputo interpretare perfettamente ai tempi dell’Udinese, grazie alla sua velocità e ai suoi fantastici tempi di inserimento.

Leggi anche –> Llorente al Porto? Possibile scambio con Alex Sandro

Leggi anche –> Ultimissime Juve, Alex Sandro e Kurzawa nel mirino