Calciomercato Juventus, Matuidi: "Non voglio rimanere al Psg"

Il francese non vuole restare in Francia.

Blaise Matuidi è stato, anzi è, uno dei sogni proibiti della Juventus e, infatti, Marotta e Paratici hanno provato fino all’ultimo a convincere il Paris Saint Germain ma il presidente del club parigino Nasser Al-Khelaifi non ha mai arretrato rispetto alla richiesta di 30-35 milioni, con la Juve che ha sempre trattato al ribasso, forte di un accordo sulla base di 4,5 milioni netti a stagione.

Alla fine Matuidi è rimasto a Parigi e alla trasmissione tv francese Telefoot ha rilasciato le sue prime dichiarazioni dopo la chiusura del mercato: “Volevo partire, ma il PSG ha deciso di bloccarmi. E’ stato un periodo delicato per me. Mi trovo molto bene a Parigi ma la mia richiesta non è stata soddisfatta. Sono deluso ma sono anche concentrato sulla stagione appena iniziata. Il mio allenatore, con cui ho discusso molto, ho capito che nutre molta fiducia in me“.

Parole a parte, la Juventus, forse non a gennaio, ma più presumibilmente a giugno ritenterà per il centrocampista francese.