Calciomercato Juventus News, Il Punto al 2 luglio 2015

E’ da poco terminato il primo mese della sessione estiva di questo calciomercato e la Juventus ha già messo a segno 5 colpi in entrata e 5 in uscita (per Neto e Storari si attende solo l’ufficialità). Il duo Marotta-Paratici si è mosso in anticipo rispetto alle pretendenti per garantire a Massimiliano Allegri rinforzi mirati, capaci di alzare il tasso tecnico della squadra, in vista di un’altra stagione lunga e logorante.

I primi di arrivare sono stati Daniele Rugani e Paulo Dybala: il primo, difensore centrale classe ’94, è rientrato dal prestito all’Empoli ed è stato giudicato pronto per il salto di qualità, in un ambiente dove potrà crescere nel migliore dei modi, sotto l’ala della difesa della Nazionale italiana; il secondo invece, attaccante classe ’92, è arrivato dal Palermo in cambio di 32 milioni più 8 di bonus, una cifra spesso accomunata dai veri top player. Nella figura dell’ex bomber rosanero, autore di 13 reti lo scorso anno, è stato individuato il perfetto erede di Carlitos Tevez, che ha rescisso consensualmente il suo contratto ed è tornato a casa, al Boca Juniors.

Il terzo a varcare le porte di Vinovo è stato Sami Khedira, centrocampista tedesco classe ’87 arrivato a parametro zero dal Real Madrid. Nella sua carriera ha quasi sempre giocato nei due davanti alla difesa, in un classico 4-2-3-1, ma con la maglia bianconera il suo ruolo dovrebbe essere quello di mezzala, al fine di lasciare a Claudio Marchisio il compito di impostare il gioco, considerando l’addio di Andrea Pirlo, volato negli Stati Uniti.

Il quarto, e finora ultimo, innesto della vecchia signora è stato Mario Mandzukic, centravanti croato classe ’86, approdato a Torino al termine della sua esperienza all’Atletico Madrid di Simeone, che ha incassato ben 15 milioni più 3 di bonus dall’operazione. Il fatto che Alessandro Matri sia tornato al Milan, alla fine del prestito gratuito, e che Fernando Llorente è ormai sul piede di partenza, direzione Premier o Bundesliga, ha costretto la dirigenza di corso Galileo Ferraris ad investire su un’altra punta di peso, forte fisicamente e nel gioco aereo come l’ex Bayern Monaco.

Dopo anni ricchi di vittorie e di soddisfazioni, Simone Pepe e Marco Storari hanno svuotato l’armadietto: il contratto dell’esterno romano, reduce da un infortunio grave alla coscia durato 3 anni, era giunto al capolinea e ha, dunque, permesso al giocatore di svincolarsi; il numero 30, invece, ha accettato la destinazione più stimolante, il Cagliari, società appena retrocessa in Serie B che a disposizione capitali non indifferenti. Il sostituto dell’estremo difensore nato a Pisa sarà quasi certamente Neto, numero uno della Fiorentina in arrivo a parametro zero.

L’amministratore delegato e il direttore sportivo della Juventus, però, non ha intenzione di fermarsi qui, ecco perchè si continua a lavorare per portare alla corte di Allegri un trequartista di ruolo, su tutti Oscar o Isco, oppure un attaccante in grado di fare sia la prima che la seconda punta, identikit corrispondente al nome di Stephan Jovetic.

Naturalmente, per acquistare, c’è bisogno anche di vendere qualcuno, di sfoltire la rosa: i primi sulla lista sembrano essere Ogbonna e Marrone, richiesti più volte dal Bologna, ma allo stesso tempo anche da club della Premier League come il Southampton. Sirene inglesi anche per Mauricio Isla, laterale destro rientrato dal prestito al Qpr, che ha scatenato un vero e proprio derby di mercato tra Sunderland e Newcastle, interessate al giocatore sulla scorta delle sue ottime prestazioni in Copa America con il Cile. Il reparto avanzato potrebbe necessitare di un ulteriore cessione, infatti, potrebbe partire il giovane talento classe ’96 Coman, le cui giocate hanno attirato l’occhio di mezza Serie A, pronta a rilevarlo in prestito secco dai bianconeri. Per quanto riguarda le cessioni di Paul Pogba e Arturo Vidal, al momento il sodalizio guidato da Andrea Agnelli ha chiuso la porta in faccia anche alle maxi-offerte di Barcellona, Manchester City e Real Madrid.

 Leggi anche –> Calciomercato Juve, per Oscar offerti 28 milioni al Chelsea

Leggi anche –> Vidal al Real Madrid, dalla Spagna: “Siamo ai dettagli”