Calciomercato Lazio: obiettivo Acerbi per la Difesa

Si tratta con il Sassuolo per avere l'esperto difensore

La Lazio ha individuato il sostituto di Stefan De Vrij, passato all’Inter. Si tratta di Francesco Acerbi, difensore classe 1988 del Sassuolo. La squadra del patron Squinzi chiede 15 milioni per il calciatore mentre Lotito è disposto a offrirne solo 10. Il club bianconceleste ha comunque ha studiato un’alternativa per arrivare al difensore e cioè inserire nella trattativa il cartellino di Danilo Cataldi più 5 milioni di euro. De Zerbi è un estimatore del centrocampista già allenato al Benevento nella stagione passata. L’accordo con il giocatore già c’è ora bisogna solo attendere l’ok della società.

La carriera del calciatore

Cresciuto nel Pavia, ha vestito le maglie di Reggina, Chievo Verona e Milan, prima di approdare nel 2013 al Sassuolo. Durante le visite mediche gli venne diagnosticato un tumore al testicolo e quindi operato d’urgenza. Lottatore in campo e nella vita dunque è riuscito a sconfiggere il tumore e tornare in campo.

Ferrari, Izzo e Glik gli altri rinforzi

Gianmarco Ferrari, Armando Izzo e Kamil Glik sono gli altri nomi per la difesa individuati dalla squadra biancoceleste. I rapporti tra il presidente del Genoa Preziosi e il presidente della Lazio Lotito sono ottimi e ciò quindi potrebbe in un certo qual modo facilitare la trattativa. Inzaghi è inoltre un grande estimatore di Laxalt. Aperta la pista poi che porta a Glik. L’ex capitano del Torino potrebbe tornare quindi a giocare in Italia soprattutto perché nelle ultime ore il Monaco si è detto interessato a Felipe Anderson e sarebbe dunque pronta ad un’offerta da 35 milioni di euro.

Ferrari è di proprietà della Sampdoria e reduce dal prestito al Sassuolo. Bisognerà ora vedere se il presidente Ferrero avrà intenzione o meno di cedere il difensore prelevato lo scorso anno dal Crotone. Sembra ormai quasi fatta per Proto. il portiere 35enne di origini italiane che porterà esperienza alle spalle di Strakosha.