Calciomercato Milan 2015, Berlusconi promette 70-80 milioni

Mentre la classifica del Milan continua a riservare amarezze, la dirigenza continua a lavorare sottotraccia e senza sosta alla prossima stagione, in attesa di capire se e quale nuovo investitore affiancherà Silvio Berlusconi nell’avventura calcistica ed economica del club. Come riportato dal Corriere dello Sport, l’ex Premier avrebbe garantito 70-80 milioni di euro da investire sul calciomercato. Ma prima sarà necessario capire se maggioranza o minoranza del club verranno cedute a qualche ricco magnate orientale.

Insomma dopo le parole di giornata dell’AD Adriano Galliani, che ha promesso un grande calciomercato per far tornare il Milan all’altezza dei fasti d’un tempo, anche Silvio Berlusconi ci mette la faccia, garantendo quindi importanti investimenti per ridare colore al Milan grigio delle ultime stagioni. Ovviamente sarà necessario intervenire in via preliminare sulla panchina, per la quale si susseguono nomi e indiscrezioni, e che con ogni probabilità resterà orfana di Filippo Inzaghi, liquidato ieri dalle parole dello stesso Berlusconi.

Galliani prima e Berlusconi poi promettono allora tanti, tantissimi soldi (almeno per gli ultimi standard del Milan): 70-80 milioni che servirebbero a gettare le basi per una rifondazione che potrebbe, almeno si spera, dare ossigeno fresco al club rossonero.

Leggi anche: