Calciomercato Milan 2015: Destro, Mexes e Cerci in uscita?

Domani sera a San Siro affronteranno la Roma con la maglia rossonera tre ex giallorossi con in comune non solo un passato nella capitale, ma anche un futuro incerto: Destro, Mexes e Cerci. I tre calciatori, come riportato dalla “Gazzetta dello Sport”, desiderano rimanere nella Milano rossonera, tuttavia il possibile cambio dirigenziale e gli ulteriori accordi economici potrebbero influire sul calciomercato del Milan e sul futuro di Destro, Mexes e Cerci.

L’attaccante ventiquattrenne Mattia Destro fin’ora ha deluso un po’ tutti. Sbarcato a Milano a gennaio per scuotere il reparto avanzato, è riuscito a realizzare solo due reti e le sue prestazioni non hanno soddisfatto gli uomini di mercato del Milan. Difficilmente dunque il club rossonero deciderà di sborsare 17 milioni per riscattarlo dalla Roma.

Anche l’avventura di Mexes al Milan sembra essere giunta in dirittura d’arrivo. Il contratto del difensore è in scadenza e, sebbene nel corso della stagione si sia dimostrato uno dei migliori elementi della retroguardia e lui speri nel rinnovo, il lauto ingaggio attualmente percepito spinge la società rossonera a frenare gli entusiasmi. Per ottenere il rinnovo, Mexes dovrà ridursi lo stipendio da 4 milioni a stagione al milione e mezzo, ma tutto è da confermare.

Tra i tre ex Roma quello con più chance di rimanere è sicuramente Alessio Cerci. Nonostante non abbia entusiasmato, il suo prestito è di 18 mesi e dunque gli rimane un’altra stagione per mettersi in mostra. Sul loro futuro, al Milan o altrove, influirà sicuramente la decisione del nuovo tecnico che arriverà a giugno quando Pippo Inzaghi lascerà vuota la panchina del Diavolo.

Leggi anche: