Calciomercato Milan, Abbiati dice no alla Juventus

Christian Abbiati resterà al Milan per un’altra stagione. Questo è quello che emerge dalla telefonata tra Adriano Galliani e il portiere, così come riferito dalla Gazzetta dello Sport,che sottolinea la breve ma positiva risposta da parte del numero uno rossonero all’amministratore delegato. Su Abbiati c’era stato infatti l’interesse della Juventus, che aveva individuato in lui il possibile vice-Buffon, liberando così Storari verso la destinazione Sassuolo. La trattativa sembrava ben avviata, ma l’intervento dell’amministratore delegato del Milan e la contemporanea volontà del giocatore di Abbiategrasso l’hanno stoppata praticamente sul nascere.

E’ stato proprio Adriano Galliani, subito dopo l’arrivo di Diego Lopez a Milano, a parlare per primo con Abbiati e a far sentire, qualora ce ne fosse bisogno, una ulteriore attestazione di fiducia verso il portiere ormai 37enne. Anche se il Milan non può più garantire la titolarità al suo fedelissimo numero uno, rimane punto fermo della società di via Rossi il poter contare su un uomo di esperienza e di affidabilità anche solo come riserva, ma meno che mai ai margini della squadra e del progetto di Filippo Inzaghi.

Il poter fare affidamento su due portieri esperti e sicuri ha giocato un ruolo fondamentale nelle strategie di mercato del Milan per quanto riguarda le gerarchie degli estremi difensori a disposizione. Per tutti questi motivi, oltre a quelli già noti delle incerte prestazioni di Agazzi e Gabriel, il no alla Juve è stato deciso e senza ripensamenti, e altrettanto convinta è stata la risposta del fedele Christian.

Leggi anche: