Il Milan fissa il prezzo di Bacca per provare a far desistere il PSG che tra poco vedrà in panchina Unay Emery che lo rivorrebbe come a Siviglia.

Si può dire che sia ufficiale: Carlos Bacca costa 30 milioni di euro tondi tondi. Questo apre alcune riflessioni: la prima è che non c’è ancora un allenatore che sappia imporre una idea chiara nel prossimo mercato, che in realtà sarebbe la priorità della società subito dopo la cessione.

La seconda è che, con la partenza di Bacca, al Milan si aprirà d’ìmprovviso un problema attacco, soprattutto in una squadra che l’hanno scorso ha sfiorato i record negativi di gol della sua storia. 

Soprattutto per il fatto che anche Niang è sul mercato dopo l’ultima bravata che ha fatto infuriare Galliani e quindi non resterebbe nessun attaccante titolare per la prossima stagione. Bacca via dal Milan, dunque? Uno scenario al momento probabile…