Calciomercato Milan, Berlusconi: congelato Nainggolan, in arrivo Seedorf?

L’imperativo in casa Milan non è più solo vincere ma anche cedere. E’ delle ultime ore, infatti, la notizia che vuole Silvio Berlusconi impegnato in prima persona a dettare le regola del mercato di riparazione rossonero. Dopo gli acclamati acquisti di Honda e Rami, il Patron fa una battuta d’arresto; con il monte ingaggi in aumento, nessun nuovo acquisto se non previa cessione di un calciatore in esubero.

Alla luce di questa presunta volontà di Berlusconi, assumerebbe quindi certezza la notizia di un congelamento della trattativa per tentare l’approdo di Nainggolan in rossonero, decisione presa dopo un lungo confronto con Galliani.

Ma non è tutto. Berlusconi pare sfiduciato oltre misura nei confronti di Massimiliano Allegri tanto da pensare di anticipare il passaggio di testimone in panchina con Clarence Seedorf prima dei tempi pattuiti.

seedorf

Ipotesi avvalorata da una voce che gira insistentemente nelle ultime ore, secondo la quale Seedorf avrebbe chiesto un prolungamento delle ferie per motivi personali. Tutte supposizioni per ora non confermate da nessuna notizia certa ma il sospetto si insinua.

Ciò che è certo è che Seedorf sarà impegnato nella Copa Libertadores tra gennaio e febbraio. I più fantasiosi azzardano un suo arrivo a sorpresa sulla panchina del Milan in caso di eliminazione anticipata del Botafogo.

E vista la totale improvvisazione che impera da settimane all’interno del club rossonero, nulla si può davvero più escludere.

Leggi anche -> Milan-Atalanta: rossoneri sconfitti nell’ultimo precedente (Video)

Leggi anche -> Maglia Milan 2014/15: ecco come sarà la nuova divisa dei rossoneri (Foto)