Calciomercato Milan, Cellino rivela: "Nainggolan ceduto a gennaio"

Nei giorni scorsi avevamo già trattato l’interesse del Milan per Nainggolan, ma la trattativa sembrava tutt’altro che facile. Oltre all‘interesse dell’Inter per il giocatore, vi era infatti l’opposizione del presidente Cellino, non intenzionato a vendere il proprio centrocampista se non per una quota minima di 18-20 milioni di euro.

Nelle ultime ore, invece, pare che la situazione si sia sbloccata e che il presidente del Cagliari abbia ufficialmente messo sul mercato Nainggolan, come dichiarato dallo stesso Cellino: “Nainggolan andrà sicuramente via, ci sono sei o sette squadre che lo vogliono. Sceglierà lui dove andare”, poi prosegue: Andrà via a dicembre, neanche a gennaio. Lo manderò via io se non vuole andare lui”.

Nainggolan

Chiarisce poi la motivazione che lo ha spinto a questo cambiamento di idea: Non posso più trattenere nessuno dei ragazzi che stanno facendo un lavoro straordinario. Tutti quelli che vogliono andare vadano, chi vuole rimanere sono fatti suoi”. Un discorso quello di Cellino valido non solo per il centrocampista belga, ma anche per altri giocatori: “Anche Nenè, se vuole, vada via. Astori? Vale lo stesso anche per lui”.

Insomma, adesso il Milan deve tenersi pronto ed essere abile a neutralizzare la concorrenza, solo così potrà assicurarsi le prestazioni del talento belga che ieri, nella partita contro il Napoli, ha dato dimostrazione delle sue qualità giocando una buona partita.

Leggi anche-> Calciomercato Milan: i rossoneri vogliono Nainggolan

Leggi anche-> Calciomercato Milan: Niang ceduto al Montpellier è ufficiale