Calciomercato Milan, Chi entra e Chi esce a Gennaio 2016?

Il calciomercato, in questa sessione invernale, è giunto nella fase calda. Il Milan ha già effettuato operazioni in uscita, ma in entrata non ancora. Proviamo a fare un sunto delle possibili partenze e dei possibili arrivi in questo gennaio 2016. La speranza dei rossoneri, arrivati a questo punto, era quella di avere già quella pedina di centrocampo che faccia fare il salto di qualità a questo Milan. Non facciamoci ingannare dal pareggio con la Roma, dalla vittoria con Carpi e Fiorentina, questa squadra non è strutturata in maniera corretta; necessita (quasi) come il “pane” di un regista basso, di un mediano che verticalizzi con una certa frequenza, approfittando di un punto di riferimento come Bacca là davanti.

CHI ESCE? 

In uscita sembrava servisse pochissimo per ufficializzare Luiz Adriano, dopo Suso e Cerci andati a Genova. Invece il brasiliano è tornato a Milano, “ingannato” dai cinesi che avevano inserito un terzo soggetto che, a detta loro, avrebbe pagato la metà dell’elevato ingaggio promessogli. Dobbiamo considerarlo come un nuovo acquisto? Perché no, Mihajlovic potrebbe anche riconsiderare una sua rilevanza in un possibile 4-3-1-2, come trequartista o affiancando Bacca in attacco. Certamente, qualcuno sarà destinato a fare le valigie, e tra questi vi è Nocerino, mai considerato dal tecnico serbo. Un altro possibile partente è Mexes, cui è stato accostato il nome della Fiorentina. Così come Zapata, vicino a vestire la maglia del Grifone. Certamente, a partire sarà El Shaarawy. O meglio, non tornerà da Monaco. Galliani gli troverà anzitempo un’altra sistemazione; confortevole, tranquilli…

CHI ENTRA? 

Bella domanda ma, soprattutto…possiamo sognare anche solo per un attimo? Il nome di Isco, del Real, è quello che mi è rimasto più impresso. La classica utopia; quanti di voi avranno sussurrato un “magari!”. Tutti, presumo. Pensateci un attimo: ci fosse stata anche solo una minima possibilità che lo spagnolo vestisse di rossonero beh…boom di maglie vendute! Un giocatore così, pur non passando il miglior momento della propria carriera, è capace di cambiare le carte in tavola, di definire le sorti di una partita. Cambio di passo e qualità invidiabili sono le caratteristiche di questo splendido trequartista che, all’occorrenza, si sposta a giocare sugli esterni. Ma torniamo sulla terra….Ranocchia, il nome per la difesa, pare essere saltato: ha scelto la Sampdoria. El Ghazi? Nah, l’Ajax non lo vende certamente in questa sessione. Witsel? Witsel chi? ah, certo. Quello tanto acclamato l’estate scorsa, 25 milioni di euro per il cartellino. Lui no, Galliani è stato chiaro: “A gennaio non si muove, a luglio…”. Il nome nuovo, su cui il web ha puntato nella giornata di ieri, è stato quello di Taarabt, già in rossonero all’inizio del 2014. Una minestra riscaldata, insomma? Sì, ma forse meglio di nulla. Perché la netta sensazione è che di acquisti illuminanti non ce ne saranno. Anzi, forse Galliani aveva ragione quando metteva in evidenza Balotelli, Boateng e Menez come i VERI ACQUISTI DI GENNAIO. Speriamo, veramente. E, nel frattempo, buon lavoro Sinisa!

Ps: Ma Candreva, che è anche uomo copertina? Beh, è forse il più fattibilie, ma shhhh.

Leggi anche: