La Cessione del Milan è in una fase di stallo, come il calciomercato. Con i cinesi il reparto preferito potrebbe essere il centrocampo.

Il mercato del Milan è totalmente bloccato. Si attende l’entrata della cordata cinese, che potrà essere la chiave di tutto, in una società che ancora deve pianificare la prossima campagna acquisti. Il 70% andrebbe ai nuovi investitori, i quali avranno la maggioranza e quindi la libertà di programmare tutto. La scadenza, lo ricordiamo, è stata fissata al 30 Giugno.

Il reparto meno attrezzato è sicuramente il centrocampo, cuore e cervello di un’intera squadra. Le lacune in tal caso si sono notate notato nelle ultime stagioni rossonere. Nello scorso mercato si è provato a fare qualche acquisto dignitoso e anche piuttosto costoso come quello di Bertolacci, ma è ancora troppo poco, c’è bisogno di più esperienza e tecnica individuale.

Chiunque farà parte della dirigenza rossonera dovrà assolutamente eliminare questa lacuna, per il bene dell’amato bel calcio, al quale Berlusconi vorrebbe aspirare da tempo, senza mai riuscirci.

Probabilmente le sorti del club rossonero sono tutte riposte nella cordata cinese, la quale potrebbe portare nuovi somme di denaro, in questo caso il salto di qualità lo si potrebbe fare in tutti i settori ma tutto ha bisogno di tempo, ci saranno delle novità più interessanti nelle prossime settimane.