Calciomercato Milan, contratto non rinnovato a Emanuelson

In tempo di calciomercato, oltre ad acquisti e cessioni, il Milan pensa anche a risolvere alcune situazioni rimaste in sospeso e una di queste riguarda Emanuelson. Tanto desiderato da Allegri prima, quanto coccolato da Seedorf in seguito, Urby Emanuelson da oggi non è più un giocatore del Milan. Dopo aver confezionato 106 presenze con la maglia rossonera e con cinque gol all’attivo, oltre ad aver conquistato uno Scudetto e una Supercoppa Italiana, il terzino lascia così il gruppo milanista.

Arrivato nel 2011, l’olandese non è mai stato uno dei punti fermi del Milan, nonostante i due allenatori, Allegri e Seedorf, lo abbiano preso sotto la loro ala protettiva. Prima come mezzala poi come terzino, Emanuelson non è riuscito a dimostrare di “appartenere” a una determinata posizione in campo. A partire da oggi potrà essere libero di correre verso qualsiasi altra squadra, avendo dalla sua il vantaggio di potersi trasferire a parametro zero.

Il nuovo mister del Milan Filippo Inzaghi non è mai stato entusiasta delle prestazioni di Emanuelson, reo anche di essere uno dei “fedelissimi” di Clarence Seedorf, adesso in rotta con la società. Il Club di via Rossi ha così deciso di non rinnovargli il contratto, scaduto il 30 giugno 2014. Sulle tracce di Emanuelson c’è la Roma, ma anche Besiktas e Ajax che vorrebbe un ritorno in patria del talento nativo di Amsterdam.

Leggi anche: