Calciomercato Milan, da Vrsaljko ad Abate: le trattative in difesa

Oggi, ancor più di ieri, il ruolo di terzino nel calcio è diventato molto importante e di conseguenza particolarmente ricercato in sede di mercato. Questo profilo nel Milan è stato ricoperto dai più grandi campioni che sono transitati in questa squadra: Maldini, Cafù. In questa stagione la società rossonera ha deciso di rivoluzionare questo settore, con l’obiettivo di ringiovanirlo e renderlo più competitivo possibile, almeno a livello nazionale.

I  nuovi terzini in questione sono Vrsaljko e Albertazzi, oltre ovviamente a De Sciglio che, salvo ripensamenti dell’ultima l’ora, rimarrà al Milan. Il croato Vrsaljko, che proviene dal Genoa e che il presidente Berlusconi è intenzionato ad acquistare, è uno dei profili più interessanti: giocatore del 1992, dotato di una buona velocità e capacità di inserimento, si è distinto con la sua nazionale ai Mondiali, oltre che con la maglia del Grifone con la quale h disputato un’ottima stagione.

L’altro difensore in entrata è Albertazzi, classe 1991, con un ottima prestanza fisica e tecnica. Il giocatore, prima di tornare nel club di Aldo Rossi con la risoluzione della comproprietà Milan-Verona alle buste, ha dovuto girovagare in vari club italiani e non ( Varese, Verona, Getafe,). In uscita ci sono Costant, che non ha mai particolarmente convinto e non rientra nel nuovo progetto del Milan, e Abate il cui contratto scade nel 2015 e che è  richiesto dal Psg.

Inzaghi con questi due nuovi innesti potrà contare su una batteria di terzini di tutto rispetto, per consentire col nuovo schema tattico 4-3-3 più imprevedibilità in fase offensiva e maggior copertura in quella difensiva.

Leggi anche: