Qualora il Milan finisse in mani cinesi, il cambio dell’allenatore è già sicuro. Unai Emery è il tecnico perfetto che potrebbe riportare i rossoneri a una dimensione competitiva non solo sul fronte nazionale ma anche e soprattutto su quello europeo.
Stando alle ultime notizie parEmerye che Nicolas Gancikoff, insieme ad Adriano Galliani, abbia già bloccato il mister spagnolo. Emery però rientra anche tra gli obiettivi di un altro ambizioso club, ovvero il Paris Saint-Germain. I francesi puntano alla vittoria della Champions League e lo spagnolo potrebbe guidarli sul tetto d’Europa così come, in Europa League, ha già fatto per tre volte di fila col Siviglia.

Tre dunque le porte aperte davanti al tecnico più ambito del momento: restare al Siviglia e continuare il lavoro avviato, migrare a Parigi o aspettare l’esito della trattativa tra la dirigenza rossonera e i cinesi, e valutare così di fare la prossima stagione al Milan. Quest’ultima ipotesi lo terrebbe fuori dalle gare europee ma potrebbe consacrarlo come tecnico della restaurazione.

LEGGI ANCHE: