Unai Emery obiettivo numero uno del Milan. Il salto di qualità in panchina potrebbe riportare la squadra in alto sia in Italia sia in Europa e sembra che Galliani abbia già trovato un accordo di massima.

La prima è la rescissione del contratto dal EmerySiviglia. Liberarsi dal suo attuale club costerebbe al tecnico 1,5 milioni di euro da versare irrimediabilmente entro il 30 giugno. Pare che lo spagnolo, confrontandosi con Galliani, si sia dimostrato propenso a un eventuale trasferimento a Milanello, operazione che sarà possibile solo una volta chiusa la trattativa per l’eventuale cessione della società rossonera ai cinesi.

Nel frattempo aleggia anche lo spettro del Paris Saint-Germain. I francesi infatti hanno mostrato interesse per l’allenatore basco così come per Diego Simeone, pronto a lasciare l’Atletico Madrid. La speranza del Milan è che il PSG opti proprio per questa seconda possibilità così da prendere tempo per l’operazione Emery in attesa che si chiuda la partita con la cordata cinese e si possa procedere con la formalizzazione dell’accordo.

LEGGI ANCHE: