Mario Giunta è intervenuto a SkySport24 e ha parlato così del possibile ritorno di Zlatan Ibrahimovic al Milan:

“Ieri, Ibrahimovic ha detto che per lui l’Italia è una seconda casa e che c’è anche un’offerta di una squadra italiana. In questo momento però non vogliamo creare false illusioni nei tifosi del Milan e per questo diciamo che le possibilità di rivedere Ibra in rossonero sono bassissime, direi che c’è l’1% di possibilità. Il club mila milanista, in questo momento, non può permettersi di pagare l’ingaggio allo svedese, poi tutto dipenderà da quello che sarà il cambiamento societario del Milan”.

Il  futuro di Ibrahimovic è sempre più lontano dall’Italia, il gigante svedese gradirebbe ritornare in uno dei campionati che gli ha dato le migliori soddisfazioni, ma il suo ingaggio è davvero troppo elevato. Le probabilità sono quasi nulle, solo un colpo di scena potrebbe riportarlo nel Bel Paese. Sarebbe un grandissimo ritorno, soprattutto perché Ibra ha lasciato un bel ricordo in ognuna delle squadre con cui ha giocato. Tra queste squadre solo la Juventus potrebbe permettersi un suo ingaggio, ma ha piani diversi. Ci sarebbe il Napoli, l’unica compagine che potrebbe fare al caso dell’asso svedese, ma la zona centrale dell’attacco partenopeo è già occupata dalla leggenda, Higuain.

Avrebbe del clamoroso quindi Ibrahimovic di nuovo in Serie A, ma nel calcio si sa, mai dire mai.

LEGGI ANCHE: