Calciomercato Milan, il Cesena pensa a Niang per l'attacco

Il mercato del Milan sembra essere ancora  bloccato per quanto riguarda le trattative in entrata; proseguono, invece, i contatti con diversi club per piazzare dei colpi in uscita. L’ad rossonero, Adriano Galliani, ha più volte ribadito che la priorità per il club di via Aldo Rossi rimane lo sfoltimento della rosa, formata attualmente da 29 elementi, decisamente troppi per il solo campionato. In questa prospettiva, il Milan starebbe valutando una possibile cessione  in prestito di M’Baye Niang, destinazione Cesena.

Il francese classe ’94 non rientrerebbe nei piani del nuovo tecnico Filippo Inzaghi, che per la fascia destra guarda ad un profilo diverso: un esterno mancino, veloce, abile nell’uno contro uno e spietato in zona gol e il cui identikit ideale corrisponde ad Alessio Cerci, prima scelta del nuovo tecnico. Ecco perchè, oltre al quasi certo addio di Robinho, la possibilità di cedere in prestito Niang al Cesena, soluzione peraltro già adottata nella scorsa sessione di mercato quando il giovane attaccante si trasferì al Montpellier, è vista di buon occhio dal Milan.

Il rendimento incostante del’attaccante rossonero, la sua scarsa vena realizzativa e la sua inesperienza, dovuta alla giovanissima età, spingono Niang lontano dal Milan. Resta comunque evidente quanto lo stesso club punti ad una sistemazione provvisoria del giocatore e non ad un trasferimento definitivo, riconoscendo nell’attaccante francese un prospetto interessante, che non si è ancora espresso al meglio delle sue potenzialità.

Leggi anche: