Calciomercato Milan, il punto sulle trattative in entrata

Il calciomercato del Milan potrebbe sbloccarsi presto per quello che riguarda le trattative in entrata e Filippo Inzaghi sembra avere le idee ben chiare sui nomi dei calciatori da inserire in rosa per la prossima stagione. In cima alla lista dei preferiti dal nuovo tecnico rossonero c’è il nome ormai arcinoto di Alessio Cerci. Il forte esterno granata rimane dunque la prima scelta di SuperPippo, mentre il suo costo è l’unico vero ostacolo da superare, considerati anche i buoni rapporti tra il Milan e il Torino che hanno portato nell’attuale sessione di mercato al passaggio di Antonio Nocerino in favore del club guidato da Cairo.

L’unica vera alternativa a Cerci e  gradita a Inzaghi sembra essere Joel Campbell. L’attaccante costaricano classe ’92 ha un costo minore rispetto al torinista e delle caratteristiche molto simili: piede mancino, abile e veloce sulla fascia destra, bravo in zona gol. Il Milan si è già mosso in questa direzione ed è riuscito a strappare il “si” del giocatore, tuttavia per assicurarsi Campbell la società di via Rossi dovrà comunque superare le resistenze di Arsene Wenger e dell’Arsenal.

La Guinness Cup 2014 ha poi evidenziato alcuni problemi per ciò che concerne il capitolo portieri. L’età avanzata di Abbiati, le insicurezze di Agazzi e l’inesperienza di Gabriel hanno fatto suonare un campanello d’allarme per il Milan e per il suo nuovo allenatore. Inzaghi di comune accordo con la società sembra orientato a puntare Mattia Perin,magari scambiandolo proprio con Agazzi, e Pepe Reina, la cui operazione sembra però un po’ più complicata. Il nuovo tecnico rossonero appare quindi deciso a migliorare la rosa: la società sarà in grado di accontentarlo?

Leggi anche: