Calciomercato Milan: ipotesi scambio Matri-Pereira con l'Inter

Il fronte Milan-Inter sul mercato sembra più che mai acceso e se nelle trattative per Nainggolan del Cagliari e D’Ambrosio del Torino le due società sono in competizione, le cose cambiano se i due club si trovano a trattare tra di loro uno scambio tra giocatori. Non è una novità vedere, durante le diverse sessioni di mercato, Milan e Inter sedersi allo stesso tavolo e dar vita a trattative che portano poi giocatori nerazzurri a vestire rossonero e viceversa. Tra gli ultimi colpi messi a segno ricordiamo ad esempio la trattativa che portò Pazzini al Milan e Cassano all’Inter. La storia sembra ripetersi e, nelle ultime ore, impazza l’idea che vede protagonisti Alessandro Matri e Alvaro Pereira.

L’attaccante lodigiano, cresciuto nelle giovanili del Milan, maturato in diversi Club tra cui Cagliari (dove ha conosciuto Massimiliano Allegri) e Juventus e tornato poi lo scorso agosto in rossonero, a distanza di mesi non è ancora riuscito ad essere decisivo per questo Milan, segnando un solo gol su 14 presenze in campionato, e per questo potrebbe essere ceduto già a gennaio. Sul fronte Inter Alvaro Pereira non naviga in buonissime acque: al margine del progetto nerazzurro di Mazzarri, ha accumulato in questo campionato sole 5 presenze. Già nella scorsa estate si vociferava l’ipotesi di un trasferimento di Pereira, ma nessuna trattativa fu conclusa e l’uruguaiano rimase in nerazzurro.

pereira

Carte interscambiabili, dunque, visto che l’Inter è alla ricerca di un attaccante e il prezzo elevato di Dzeko così come quello di Lavezzi, frenano il neo-presidente Thohir non disposto a spendere, almeno momentaneamente, cifre eccessive, e avvicinano Matri il cui prezzo di cartellino è nettamente inferiore. L’attaccante potrebbe andare all’Inter con la formula del prestito oppure entrare, per l’appunto, in una trattativa di scambio con Pereira. Ipotesi quest’ultima da non bocciare visto che alla squadra di Allegri un laterale sinistro farebbe comodo per rinforzare un reparto spesso in emergenza.

Si tratta comunque di voci che potrebbero trovare conferma solo tra qualche giorno, quando Galliani sarà tornato dalla sua “vacanza” in Brasile e si dedicherà alle varie trattative, in entrata e in uscita, utili a portare al Milan energia nuova e indispensabile per iniziare il 2014 al meglio e riprendersi in un campionato ormai in parte compromesso.

Leggi anche-> Tifosi contro Robinho: torna al Santos?

Leggi anche-> Mercato Milan: Nainggolan rossonero a gennaio?

Leggi anche-> Mercato Milan: probabili acquisti e cessioni di gennaio