Calciomercato Milan, Cessioni: Kalinic all’Atletico Madrid?

L'attaccante croato potrebbe partire, su di lui i Colchoneros

Per Nikola Kalinic la stagione che sta per concludersi è la più brutta della sua carriera, quantomeno quella delle grandi occasioni mancate. Il suo approdo in rossonero l’estate scorsa, dopo le meraviglie mostrate con la Fiorentina di Paulo Sousa, ha contribuito alla faraonica quanto deludente campagna acquisti rossonera che ha gettato in rosso le già esili casse societarie, e nel fango le nobili aspettative di rilancio dei tifosi e della squadra rossonera.

Le ultime di Kalinic

Il suo Mondiale è stato ancora più deludente della stagione a Milanello. L’indolente attaccante milanista è stato infatti, allontanato dalla spedizione croata dopo essersi rifiutato di entrare in campo, manifestando misteriosi fastidi. Il C.T. Croato ha commentato la decisione in questo modo: ”Ho bisogno di giocatori pronti a entrare.” Nonostante le sue bizze, esternate da Gattuso in più occasioni, l’attaccante ha ancora degli estimatori in Spagna. Infatti, oltre al Siviglia, che già aveva mostrato un interesse ai tempi in cui il club era allenato da Vincenzo Montella, si sta affacciando nelle ultime ore l’ipotesi Atletico Madrid.

L’interesse sul croato

Il Cholo Simeone in passato aveva cercato di strappare lo juventino Mandzukic, un altro croato, dalle caratteristiche simili, ma il tutto si è concluso con un nulla di fatto. Con la partenza di Torres i Colchoneros sono alla ricerca di una torre abile nel manovrare i palloni a terra. Prima di chiudere l’affare, l’allenatore argentino dovrà trovare una sistemazione per Gameiro che fin’ora non è giunto a nessun accordo con le squadre che lo stanno seguendo. Solo a quel punto Simeone potrà sferrare l’attacco decisivo per il ribelle Kalinic.

Il Milan in questo momento, dopo aver comprato tante figurine ha bisogno di uomini squadra, capaci di guidare i rossoneri fuori dal pantano societario in cui versano. In un momento di ristrettezze economiche perdere un giocatore così evanescente e dal carattere così bizzoso sarebbe un’occasione da non perdere.