Calciomercato Milan, la Juventus pensa ad Abbiati

Storia curiosa ed intricata quella che coinvolge Abbiati e la Juventus in questi caldi giorni di calciomercato. Parte tutto dall’infortunio grave del portiere del Sassuolo, Pegolo. I romagnoli, seppure in un primo momento avevano pensato ad Agazzi come sostituto dell’infortunato portiere, hanno individuano in Storari il calciatore ideale a prender il posto di Pegolo. Il classe 77 ha subito colto la palla al balzo chiedendo alla Juve di essere ceduto ai neroverdi per avere la possibilità di giocare con continuità. I bianconeri, però, sono disposti a lasciar partire Storari solamente se troveranno un sostituto a costo zero, ecco quindi che si è fatto subito il nome di Christian Abbiati, a cui non dispiacerebbe tornare a vestire la maglia della Vecchia Signora.

Ci sono tuttavia due problemi non da poco che potrebbero bloccare la trattativa ancor prima che venga avviata: il primo riguarda l’ingaggio del portiere del Milan che attualmente guadagna 1,5 milioni all’anno, mentre la Juve ne offre massimo 1 milione a stagione; il secondo, forse il problema più grande, e che Galliani, e quindi la società di via Rossi, non concederà il permesso ad Abbiati di tornare a vestire bianconero.

Il Milan non riesce proprio a trovare pace in questa estate per quanto riguarda la questione portiere. A giugno si era partiti con Abbiati che avrebbe dovuto fare da secondo ad Agazzi, giunto a Milanello a parametro zero dal Cagliari, e da mentore a Gabriel. Adesso, invece, a poco meno di due settimane dall’inizio del campionato, Agazzi si ritrova terzo portiere, dopo l’arrivo di Diego Lopez e Gabriel, invece, è sul mercato, in attesa di offerte concrete.

Leggi anche: