L’ultimo acquisto di casa Milan non ha avuto la piena approvazione dei cinesi, che avevano in mente un altro candidato.

Luca Marchetti, giornalista ed editorialista, ha dichiarato ai microfoni di SkySport: “Cordata cinese contenta per Lapadula? Non proprio, perchè non era il nome su cui avrebbero puntato. Berlusconi ha forzato la mano forse anche per dimostrare quanto conti ancora nel mondo Milan“.

L’ultimo acquisto rossonero Gianluca Lapadula sarebbe quindi stato un modo di Silvio Berlusconi per far sentire agli investitori cinesi quanta influenza egli abbia ancora nel suo club. La cordata infatti non era molto interessata al calciatore e avrebbe preferito un altro nome, ma ha dovuto cedere di fronte alle insistenze del presidente.

Sempre secondo Marchetti questa new entry del club di via Aldo Moro, che sembrava orientato più sul Genoa e che era in trattativa anche con Napoli e Sassuolo, sarebbe un chiaro indizio che Brocchi resterà ad allenare il Milan.

LEGGI ANCHE:

Lapadula al Milan, Pruzzo: “Il massimo possibile per la società”
Calciomercato Milan: con Lapadula via Luiz Adriano?