Calciomercato Milan, Robinho: si tratta con Santos e Orlando City

Il mercato del Milan si è momentaneamente congelato, il tavolo delle trattative è attivo, ma per poter giungere a delle conclusioni i rossoneri hanno necessità di vendere e, in questo momento, la cessione di Robinho risulta essere il vento caldo utile a far sciogliere il velo di ghiaccio che ha cosparso la società di via Rossi. Sul brasiliano ci sono Orlando City e Santos, ma la trattativa, seppure in parte decollata, non è ancora in dirittura d’arrivo.

Il Milan, Robinho e le due società si stanno muovendo tutte sulla stessa direzione, tuttavia è ancora da definire il punto d’incontro delle varie parti. Lunedì la società rossonera incontrerà l’agente di Robinho Marisa Ramos per discutere della questione: l’interesse dell’Orlando City è ormai chiaro a tutti, per far si che la trattativa vada in porto occorre, però, trovare un club disposto ad ospitare il talento brasiliano nei mesi precedenti l’inizio del campionato di Mls. Il Santos pare ben disposto e lo stesso allenatore dei brasiliani ha definito Robinho come una “ciliegina sulla torta” e ammesso la necessità di rinforzi.

La difficoltà sta nella formula dell’operazione. Il Santos appare pronto ad accogliere Robinho in prestito, prestito che a parere del Milan dovrebbe concedere l’Orlando City e che la società statunitense preferirebbe concedessero i rossoneri. Inoltre, Robinho dovrebbe leggermente abbassare le pretese: il Santos ha si bisogno di rinforzi, ma non ha a sua disposizione abbastanza liquidità. Quale sarà la soluzione? La trattativa prosegue e l’incontro di lunedì rischiarerà l’orizzonte del Milan.

Leggi anche -> Cessione Robinho, lunedì l’agente del brasiliano incontra il Milan

Leggi anche -> Robinho all’Orlando City, Galliani: “C’è una trattativa”

Leggi anche -> Milan-Criscito: offerte contropartite tecniche allo Zenit