Calciomercato Milan, si punta a Mitroglou se Torres rifiuta

Sono giornate bollenti quelle attuali per il calciomercato. In particolare il Milan sta cercando di portare a conclusione delle trattative che garantirebbero a Pippo Inzaghi un attaccante in grado di fare le veci dell’ex Balotelli e tra le piste quella più praticata porta a Fernando Torres, tuttavia non è da sottovalutare Mitroglou, valida alternativa nel caso in cui lo spagnolo non lasciasse il Chelsea.

Il club londinese ha già dato l’ok al Milan per portare aventi e concludere la trattativa, l’ostacolo però resta l’ingaggio del giocatore. Fernando Torres, infatti, vuole mantenere lo stipendio percepito attualmente (7 milioni di euro), mentre i rossoneri sono disposti a pagare un ingaggio di massimo 3 milioni di euro, la differenza si aggirerebbe tra i 2,5-3 milioni di euro e al momento è questa che frena la buona riuscita dell’affare. Il Milan nelle prossime ore dovrebbe nuovamente incontrare e discutere con il giocatore e il suo entourage, ma, se l’affare non dovesse andare in porto, ecco pronta l’alternativa: Kostas Mitroglou.

L’attaccante del Fulham sarebbe dunque una via di fuga, nel caso in cui quella principale risulti chiusa. Classe 1988, Mitroglou è un attaccante dotato di una buona forza fisica e di una buona propensione al gol, anche di testa. Il Milan ha già ottenuto il consenso del Fulham che è disposto a cedere il giocatore in prestito e i rossoneri avrebbero inoltre una spesa minima per l’ingaggio, 500 mila euro. Fernando Torres si allontana, Mitroglou si avvicina.

Leggi anche: