Calciomercato Milan, Zaccardo: "Ho offerte dalla Turchia"

Negli ultimi giorni una delle notizie più importanti per il calciomercato del Milan sul versante delle cessioni riguarda Cristian Zaccardo. Il difensore rossonero, infatti, è finito nel mirino di squadre della Turchia e oggi, ai microfoni di Sky Sport, lo stesso calciatore ha ammesso l’esistenza di tali offerte, ribadendo comunque la volontà di rimanere al Milan per giocarsi le proprie carte dopo un’annata che, con un eufemismo, si può definire poco brillante.

Queste le parole di Zaccardo sulle voci di calciomercato che lo vorrebbero diretto verso la Turchia“Ho letto che i giornali mi danno in Turchia, posso dire che c’è qualcosa di vero, stiamo trattando. Ho due anni di contratto al Milan e sto molto bene, non ho sentito nessuno del Milan. La volontà è di affermarmi in rossonero e di fare una stagione migliore di quella che abbiamo concluso”.

Zaccardo, poi, analizza anche il mercato del Diavolo: “Con questi due acquisi a parametro zero (Alex e Menez, nda) abbiamo migliorato la squadra, poi abbiamo il numero 1 del mercato che è Galliani, insieme ad Inzaghi e lo staff, riusciranno a prendere altri giocatori validi. Mi dispiace per la partenza di Kakà, è stata una scelta di vita e lo ringraziamo per quello che ha fatto. Berlusconi e Galliani vogliono allestire una squadra competitiva per riportare il Milan dove merita, da quest’anno il Milan tornerà tra i primi tre posti”.

L’ultima battuta di Zaccardo è per Iturbe, altro nome molto caldo in chiave calciomercato per il Milan“Può permettere un salto di qualità al Milan? Penso proprio di sì. Nella gara a Milano contro il Verona, i giocatori che hanno fatto la differenza sono stati Iturbe e Romulo, fossi un ds li prenderei tutti e due. La quotazione è molto alta, ma sia Iturbe che Romulo sono due giocatori che prima o poi andranno in una grande squadra”.

Leggi anche–> Zaccardo, offerte dalla Turchia

Leggi anche–> Mercato Milan: Galliani vede gli agenti di Iturbe

Leggi anche–> Cessioni Milan, Amelia tra Cesena e WBA