Calciomercato Napoli: No del Cagliari per Barella

I sardi respingono l'offerta dei partenopei sul giovane centrocampista

Il Napoli ha presentato un’offerta al Cagliari per ottenere le prestazioni di Nicolò Barella, centrocampista polivalente classe 1997, nato a Cagliari. Il direttore sportivo degli azzurri Cristiano Giuntoli ha messo sul piatto circa 20 milioni di euro per ottenere il cartellino del centrocampista sardo. L’offerta è stata prontamente respinta al mittente da parte del Cagliari, ritenendola non congrua rispetto al valore del giovane centrocampista. La società rossoblù, ne chiede almeno 3040 milioni, bloccando la trattativa.

Nicolò Barella è nel mirino di tante squadre in Italia e all’estero. In Italia è seguito da squadre del calibro della Juventus, dell’Inter, della Roma e ora anche dal Napoli. I sardi non vogliono svendere il proprio gioiellino cresciuto nelle giovanili e portato sino alla Serie A. Il centrocampista non si muoverà da Cagliari, a meno che non arrivi un’offerta congrua al valore del giocatore, secondo il volere del presidente Tommaso Giulini.

Alcuni numeri di Nicolò Barella

Nicolò Barella è nato a Cagliari nel 1997, il suo ruolo è centrocampista e può spaziare in ogni parte del campo da centrale, a mediano a trequartista. Il centrocampista sardo ha disputato 34 partite giocando per 2.965 minuti nel campionato 2017-2018 mettendo a segno 6 reti. Ha conquistato13 cartellini gialli e 1 espulsione per somma di ammonizioni. È un giocatore nella nazionale Under 21 ed è stato convocato anche nella nazionale maggiore per sostituire l’infortunato Marco Verratti nelle ultime 2 partite del girone di qualificazione al Mondiale 2018 dal commissario tecnico Gian Piero Ventura. Barella è sotto contratto col Cagliari sino al 30 giugno 2022.