Calciomercato Napoli: Verdi del Bologna per Giugno?

Giuntoli segue da vicino il giocatore, a caccia dell'esterno offensivo per Sarri

Il Napoli, oltre a rincorrere la Juventus per lo scudetto, pensa anche al calciomercato di giugno, uno dei desideri nella lista di Giuntoli, è quello di Verdi del Bologna, vediamo a quale punto della trattativa ci si trova.

La carriera di Verdi

Simone Verdi, classe ’92, cresce nelle giovanili del Milan, dopo l’esordio in Coppa Italia con i rossoneri, passerà prima in comproprietà con il Torino, e poi andrà in prestito alla Juve Stabia ed all’Empoli, dove nel 2014 verrà promosso insieme al club toscano in Serie A. Dopo le brevi esperienze con l’Eibar nella Liga spagnola ed a Carpi, il Bologna lo acquista a titolo definitivo dalla società milanista nel 2016. Con gli emiliani, in due stagioni, tra cui quella in corso, riesce a dare slancio alla sua carriera promettente ma non ancora sbocciata, con gli emiliani ha già segnato fino ad adesso 13 reti e prodotto diversi assist, meritandosi anche la chiamata della Nazionale italiana, dove ha ottenuto due presenze. Tra le sue doti principali, quella di calciare in modo indifferente con entrambi i piedi, come dimostrano le due punizioni segnate contro il Crotone dello scorso autunno.

Gli esterni cercati dal Napoli

Sono diversi gli esterni offensivi cercati dai partenopei, si sono rincorse voci su uno scambio con il Milan tra gli spagnoli Callejon e Suso, ma sono anche arrivate le smentite. Interessi anche per i sassolesi Berardi e Politano, quest’ultimo a segno nell’ultimo incontro degli azzurri, da non trascurare le piste Chiesa e Vietto. Il nome su cui però si sta insistendo di più, piace molto al ds Giuntoli, ed anche il Mister Sarri sarebbe soddisfatto di un suo eventuale approdo, è quello di Simone Verdi, il Napoli sembra a buon punto della trattativa di calciomercato, in modo da chiudere a giugno, il Bologna chiede circa 20 milioni di euro per l’acquisto del giocatore.