Calciomercato Roma, Obiettivo Barella

Monchi pronto a regalare un altro gioiello al suo allenatore in vista della prossima stagione.

La Roma è pronta a rinnovare interamente il suo centrocampo. Nei giorni scorsi vi avevamo annunciato del forte interesse per Bryan Cristante dell’Atalanta, ma Monchi sembra pronto a regalare un altro gioiello ad Eusebio Di Francesco. Il nome sulla lista è quello di Nicolò Barella del Cagliari. Il centrocampista sardo sta disputando una stagione ad alto livello con la maglia rossoblu, tanto da attirare l’attenzione dei top club italiani. Juventus, Inter e Roma sono sulle tracce del giocatore, che probabilmente lascerà la Sardegna quest’estate.

L’offerta giallorossa

Giulini è stato abbastanza chiaro: Barella vale 40 milioni e chi lo vuole deve presentarsi con quella cifra in mano. Forte del rinnovo, tra l’altro recentissimo, del centrocampista con il Cagliari fino al 2022, il presidente dei sardi non sembra intenzionato a fare sconti. La trattativa però potrebbe decollare anche a cifre più basse, ma con l’inserimento di almeno una contropartita tecnica interessante e gradita ai sardi. Le due società ne hanno già parlato la scorsa estate e non è escluso che lo facciano anche questa estate.

Il procuratore tra l’altro è lo stesso di un altro giallorosso che potrebbe lasciare la capitale al termine del mondiale: Radja Naiggolan. Alessandro Beltrami è stato a Trigoria di recente e non è escluso che con i vertici giallorossi si sia parlato non solo del futuro del Ninja, ma anche di Barella.

Inter e Juventus su Barella

Sul cagliaritano hanno mosso passi anche Juventus e Inter. Per i bianconeri Barella sarebbe l’alternativa a Cristante, qualora l’atalantino accettasse il corteggiamento della Roma. Pellegrini configura la valida alternativa, ma Barella sarebbe più duttile allo schema di Allegri, dato che è in grado di ricoprire tutti i ruoli del centrocampo. L’Inter invece punterebbe tutto sul centrocampista in forza al Cagliari per la prossima stagione, qualora arrivasse la sospirata qualificazione alla Champions e partisse a titolo definitivo uno tra Joao Mario e Brozovic. Barella sarebbe l’uomo giusto per Spalletti, che assieme a Vecino, Borja e Gagliardini, avrebbe un ulteriore giocatore di corsa e qualità in mezzo al campo.