Calciomercato, Torres all’Atletico Madrid: è ufficiale

È arrivata stamane la notizia che era nell’aria da giorni: Fernando Torres lascia il Milan e ritorna all’Atletico Madrid, il club nel quale è divenuto attaccante di razza. Il presidente Gil ha dato l’annuncio e ha sottolineato come la cessione dello stesso Torres nel 2007 abbia comunque portato i suoi frutti, con 7 trofei alzati dai Colchoneros.

Anche Torres rompe il silenzio e twitta tutta la sua felicità per il ritorno a Madrid, dove deve dimenticare la brutta esperienza all’ombra della Madonnina. Non sono mancate anche alcune dichiarazioni dello stesso Niño sul suo breve periodo al Milan, durante il quale ha collezionato un solo gol, tanta panchina e molte delusioni: “In estate sono arrivato perché ho capito che il Milan puntava molto su di me, poi l’allenatore ha puntato su un altro e la stessa società mi ha fatto capire che cercava un altro tipo di attaccante. Per questo tornare all’Atletico è la cosa migliore, è un sogno tornare a casa. Ringrazio comunque il Milan per la professionalità”. Nessuna polemica, ma appare evidente come Torres si riferisca a Pippo Inzaghi e Jeremy Menez.

Capitolo chiuso per Torres, quello milanese: ora si appresta a scrivere il secondo capitolo della sua storia all’Atletico.

Leggi anche: