Calcioscommesse Catania Calcio, Pulvirenti si dimette dopo l’arresto?

La bufera del calcioscommesse che ha invaso il Calcio Catania potrebbe portare Pulvirenti a dimettersi dal ruolo di presidente. Dopo l’arresto, avvenuto questa mattina, le priorità dell’imprenditore catanese sono cambiate. Attraverso il suo legale, l’avvocato Giovanni Grassi, l’attuale presidente del Catania si è detto “estraneo ai fatti” e ha aggiunto di voler al più presto rivedere il suo ruolo in società. Parole che fanno pensare a delle dimissioni dalla presidenza.

L’accusa di frode sportiva e truffa e il conseguente arresto porterà Pulvirenti ad effettuare delle scelte e tra queste potrebbero esserci anche le dimissioni dal ruolo di presidente per “difendersi con la massima serenità e salvaguardare la società”. Parole inequivocabili e decisione che, qualora venisse presa, farà di certo piacere alla Curva Nord che già da tempo e in vari modi aveva chiesto le dimissioni al proprio presidente e che, dopo gli ultimi avvenimenti che hanno gettato nello scandalo il Catania, esige un cambiamento. Catania nel caos, all’arresto di Pulvirenti potrebbero seguire le sue dimissioni.

Leggi anche: