CalcioScommesse, indagati Gattuso e Brocchi

Il nuovo filone di calcioscommesse inghiotte pure Gattuso e Brocchi. I due ex calciatori infatti sono finiti nel mirino della Procura di Cremona che questa mattina ha dato seguito all’arresto di quattro persone, tra cui i due Mister X, che facevano da collante tra il mondo delle scommesse clandestine e i giocatori e le società di calcio.

L’accusa ipotizzata dalla procura nei confronti dei due ex calciatori è invece di associazione a delinquere finalizzata alla truffa e alla frode sportiva. Nei confronti di entrambi sono state eseguite dalla polizia delle perquisizioni e sono indagati perché erano in contatto Francesco Bazzani detto Civ.

Lo stesso secondo gli inquirenti si era introdotto in un’occasione nel centro sportivo di Milanello, dove si allena il Milan, e aveva inviato messaggi allo stesso Gattuso. È accaduto nel febbraio del 2012 quando si erano svolte partite di Milan, Lazio e Juventus sulle quali Bazzani avrebbe cercato di influire.

procura-cremona

“Il risultato di oggi è il frutto del proseguimento delle inchieste Last Bet 1 e Last Bet 2 che hanno già consentito di arrestare complessivamente 54 soggetti e di indagare più di 120 persone”, ha detto il direttore del Servizio centrale operativo della Polizia, Raffaele Grassi.

Leggi anche — > CalcioScommesse, arrestati in quattro tra cui Spadaro e Bazzani: i due Mister X